Home Banca dati Pubblicazione e relazioni Borreliosi di Lyme in Europa

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Publications and Reports

Borreliosi di Lyme in Europa

Descrizione

Questo rapporto è stato pubblicato dall'Ufficio regionale per l'Europa dell'OMS insieme al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e riguarda la Lyme Borreliosi (LB) in Europa. LB è causato dal batterio, Borrelia burgdorferi, ed è trasmesso all'uomo dal morso di zecche infette, principalmente Ixodes ricinus. Il numero di casi in Europa è aumentato costantemente, più di 360.000 casi sono stati segnalati negli ultimi due decenni. L'Europa centrale è la regione con la più alta incidenza di LB, come riportato da Repubblica Ceca, Estonia, Lituania e Slovenia.

Cambiamenti nella distribuzione geografica e temporale delle zecche e della malattia sono stati osservati negli ultimi decenni. Le zecche si stanno diffondendo ad altitudini più elevate e più latitudini settentrionali e l'incidenza della malattia si sta spostando verso la primavera e l'autunno. Sono coinvolti molti fattori, tra cui i cambiamenti climatici, i cambiamenti nella copertura del suolo e nell'uso del suolo, i cambiamenti nella distribuzione degli ospiti di zecche e i cambiamenti indotti dall'uomo nell'ambiente.

Le zecche si infettano quando si nutrono di piccoli mammiferi (come i roditori) e di alcuni uccelli che trasportano il batterio nel sangue. Nelle aree a rischio, ben il 5-40 % delle zecche può essere infettato. Il rischio di contrarre un'infezione da zecche è determinato dal numero complessivo di zecche nell'area, dalla proporzione di coloro che portano la malattia e dal comportamento umano. Nelle aree a rischio, le persone coinvolte in attività ricreative o professionali all'aperto sono a maggior rischio di essere morse dalle zecche. Nessun vaccino autorizzato è attualmente disponibile per LB. I modi più efficaci per evitare i morsi delle zecche includono indossare pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe e utilizzare repellenti sulla pelle e sull'abbigliamento. La pelle deve essere controllata periodicamente per le zecche attaccate, che devono essere rimosse il prima possibile.

Informazioni di riferimento

Collaboratore:
Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa
Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Dec 06 2022

Azioni sul documento