Home Aiuto Domande frequenti per i fornitori

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Domande frequenti per i fornitori

 

MESSA A FUOCO

 

Come possono essere inviate le informazioni a Climate-ADAPT?

Climate-ADAPT è una piattaforma per la condivisione di informazioni sull'adattamento ai cambiamenti climatici in Europa. Il processo di invio delle informazioni varia per le diverse sezioni della piattaforma. I fornitori esterni possono inviare informazioni al PB come descritto qui.

 

Qual è il target di riferimento di Climate-ADAPT?

Climate-ADAPT è progettato per assistere i responsabili decisionali governativi (e le organizzazioni che forniscono loro sostegno come agenzie, organizzazioni di confine e istituti di ricerca) che lavorano allo sviluppo e all'attuazione di strategie o azioni di adattamento a livello dell'UE, transnazionale, nazionale e subnazionale (ad esempio le città).

 

Qual è l'obiettivo specifico del database Climate-ADAPT?

La banca dati Climate-ADAPT consente agli utenti di ottenere una rapida panoramica delle conoscenze disponibili sugli impatti dei cambiamenti climatici, sulla vulnerabilità e sull'adattamento in Europa. La banca dati Climate-ADAPT fornisce l'accesso a tutte le fonti pertinenti di informazioni utilizzando criteri di ricerca su misura e consente una rapida panoramica esaminando i metadati disponibili per ciascuna fonte di informazioni. Le informazioni della banca dati sono strutturate in 9 diversi tipi di dati ed è organizzata in 14 settori, 7 impatti climatici, 5 elementi di adattamento, diversi livelli geografici e per anno.

 

Gli elementi con un focus al di fuori degli impatti dei cambiamenti climatici, della vulnerabilità e dell'adattamento possono essere inclusi nel database Climate-ADAPT?

No. Elementi della banca dati con particolare attenzione, ad esempio, alla mitigazione dei cambiamenti climatici o alla gestione sostenibile, ma senza alcun collegamento esplicito con gli impatti dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità e l'adattamento sono al di fuori dell'ambito di applicazione della banca dati Climate-ADAPT e pertanto non sono ammissibili.

 

Sono possibili eccezioni al focus definito del database Climate-ADAPT?

Una notevole eccezione si riferisce ai documenti sulle politiche dell'UE per i quali sono intrapresi sforzi per integrare l'adattamento. Per una spiegazione di queste politiche, vedere le pagine sulle politiche settoriali dell'UE. Ad esempio, la direttiva Habitat, anche se non menziona esplicitamente i cambiamenti climatici, è molto importante per l'integrazione dell'adattamento nelle politiche in materia di biodiversità.

 

Quale livello di dettaglio scientifico può essere incluso nei documenti presentati alla banca dati Climate-ADAPT?

Le informazioni presentate dovrebbero essere disponibili in una lingua comprensibile per il target di riferimento Climate-ADAPT (cfr. sopra). Sono esclusi i documenti molto specializzati e tecnici scritti per esperti tecnici.

 

Gli articoli pubblicati su riviste scientifiche sono idonei per il database Climate-ADAPT?

Gli articoli scientifici sono ammissibili solo se disponibili al pubblico gratuitamente ("open access"), sono pertinenti e se disponibili in inglese.

 

Le voci nelle lingue nazionali sono ammissibili alla banca dati Climate-ADAPT?

No. Poiché l'obiettivo di Climate-ADAPT è quello di condividere facilmente le informazioni sull'adattamento in tutta Europa, gli articoli dovrebbero essere in inglese o almeno includere un riassunto in inglese. Questo non include abstract di articoli scientifici.

 

CAMPO DI APPLICAZIONE GEOGRAFICO

 

Le voci con un contesto geografico al di fuori del membro del SEE e dei paesi che hanno collaborato possono essere incluse nella banca dati Climate-ADAPT?

Le voci della banca dati incentrate sugli impatti dei cambiamenti climatici, sulla vulnerabilità e/o sull'adattamento al di là dell'ambito di applicazione dei paesi membri dell'UE e del SEE sono ammissibili all'inclusione nella banca dati Climate-ADAPT solo quando: i) sono molto rilevanti per l'Europa (da spiegare nel campo "descrizione" nella scheda dei metadati); o ii) la fonte delle informazioni è la Commissione europea, i suoi contraenti o le organizzazioni internazionali pertinenti (come WHO Europe, ISDR Europe, OECD, IPCC); o iii) coprono l'Europa nel suo insieme o parti di essa.

 

Cosa significa l'etichetta "globale", con riferimento all'area ‘Informazioni geografiche' nel modello per la presentazione di database Climate-ADAPT?

L'etichetta "globale" nel campo "Informazioni geografiche" della scheda dei metadati per gli elementi della banca dati si riferisce a elementi di portata metodologica generale o che hanno una copertura mondiale, in cui l'Europa è inclusa (ad esempio relazioni IPCC).

 

Le informazioni di grande rilevanza per l'Europa, ma analizzate, valutate o attuate altrove che nei paesi dell'UE o del SEE, possono essere trasmesse alla banca dati Climate-ADAPT?

In generale no. Una notevole eccezione si riferisce alla categoria di database Climate-ADAPT "opzioni di adattamento". In questo caso, si prega di contattare il team di supporto Climate-ADAPT via climate.adapt@eea.europa.eu

 

COMPILANDO IL MODELLO DI PRESENTAZIONE

 

Cosa dovrebbe essere preso in considerazione prima di inviare una nuova voce alla banca dati Climate-ADAPT?

Una volta che è certo che l'elemento è idoneo (rilevanza geografica, concentrarsi sulla vulnerabilità e/o adattamento ai cambiamenti climatici), si prega di verificare se è già presente nella piattaforma consultando la banca dati.

 

In che modo i nuovi elementi del database Climate-ADAPT possono essere classificati tra i diversi tipi di informazioni ammissibili?

Le categorie di tipo di database sono autoesplicative e intuitive. In caso di dubbio, si prega di contattare il team di supporto Climate-ADAPT via climate.adapt@eea.europa.eu

 

Per quanto tempo dovrebbe essere la "descrizione" di una nuova voce di database Climate-ADAPT?

Per migliorare la facilità d'uso dei metadati, la descrizione dovrebbe essere limitata a 15 righe e dovrebbe dare solo un'idea generale del contenuto dell'articolo. Se i lettori desiderano entrare più in dettaglio, possono accedere al relativo link web o allegato.

 

La descrizione o altre informazioni possono essere copiate e incollate direttamente dal sito web e/o dal rapporto nel modello per l'invio della banca dati Climate-ADAPT?

Sì, ma il testo non deve avere revisioni nelle modifiche o nei commenti della traccia.

 

Come procedere se un campo nel modello di presentazione del database Climate-ADAPT (ad esempio "titolo del progetto" o "titolo di relazione") è troppo breve?

Si prega di utilizzare una versione più breve del testo da inserire.

 

Quali informazioni dovrebbero essere inserite nel campo "partner del progetto" di un modello di presentazione della banca dati Climate-ADAPT "progetto di ricerca e conoscenza"?

Inserire il nome completo di tutte le istituzioni coinvolte nel progetto.

 

Quanti settori/impatti possono essere selezionati per caratterizzare una voce di database Climate-ADAPT?

Uno o più se necessario. Si prega di selezionare "non specifico" se l'elemento è di messa a fuoco generale (metodologico) o per elementi trasversali.

Si prega di trovare qui una breve descrizione per ogni settore.

 

In che modo la "durata" di un progetto dovrebbe essere inserita nel modello di presentazione della banca dati Climate-ADAPT?

Nel formato [20XX-20YY]. 20XX e 20YY sono rispettivamente l'inizio e la fine degli anni.

 

Come dovrebbe essere indicata la "fonte" di un elemento nel modello di presentazione della banca dati Climate-ADAPT?

Si prega di inserire l'acronimo dell'istituzione, del sito web, ecc.

 

Qual è il flusso di lavoro di un elemento dalla creazione alla pubblicazione?

Riceverai una e-mail una volta creato l'articolo, in questa fase ti sarà comunque permesso di apportare modifiche. Si prega di fare clic su di esso ed effettuare un controllo finale. Una volta completata la procedura di invio, riceverai un'altra e-mail. In questa fase, non è più consentito modificare l'articolo. Se ti rendi conto che c'è un errore, contatta il team di supporto Climate-ADAPT via climate.adapt@eea.europa.eu.

 

Qual è la differenza tra i pulsanti "salva" e "invia per la pubblicazione" nella procedura di presentazione della banca dati Climate-ADAPT?

La presentazione degli articoli può essere effettuata in due fasi. Il primo passo consiste nell'utilizzare "Salva", il che significa che un elemento può ancora essere modificato prima della presentazione per la revisione dei contenuti e l'approvazione finale. Lo "Stato" dell'articolo sarà "Privato" (mostrato in rosso a destra della barra verde). Per modificare l'elemento fare clic sulla scheda ‘Modifica' nella barra verde. Il secondo passo consiste nell'utilizzare "Invia per la pubblicazione" una volta completato l'articolo: nel bar verde, vai all'angolo destro, dove hai scritto "Stato: Privato", fare clic sulla freccia e scegliere ‘Invia per la pubblicazione'. Un messaggio di posta elettronica allerterà quindi il team di supporto Climate-ADAPT che un nuovo elemento è pronto per lo screening e la potenziale approvazione

 

Come è possibile tracciare i progressi una volta che un articolo è stato inviato?

Se l'elemento presentato è approvato, una notifica sarà inviata al fornitore dell'informazione, compreso un link all'articolo approvato. Il fornitore di informazioni riceverà anche questa notifica una volta modificato un elemento approvato.