Home Banca dati Indicatori Risorse idriche superiori annuali, 2070-2100

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Risorse idriche superiori annuali, 2070-2100

Background Information

L' indice annuale più alto dell'acqua informa una comprensione dell'idrodinamica costiera europea sotto l'impatto dei cambiamenti climatici. Esso fornisce un valore aggiunto per vari settori costieri e studi come il porto, il trasporto marittimo e la gestione costiera con particolare relva alle inondazioni costiere.

Definizione La variazione prevista dell'acqua più alta annua (m) è calcolata rispetto alla media dei livelli annuali più elevati dell'acqua durante il periodo storico 1977-2005. Nel calcolo di questo indice si tiene conto della dinamica delle maree, dei dati sul cambiamento del livello del mare dai modelli climatici e dei cambiamenti a lungo termine su larga scala dell'altezza del suolo dovuti al rimbalzo post-glaciale. Le tempeste causate dalla forzatura atmosferica non sono prese in considerazione per questo indice.

I dati coprono il periodo compreso tra il 2070 e il 2100 sulla base dello scenario CMIP5 RCP4.5 con emissioni medie di gas a effetto serra.

L'indice è generato utilizzando il Global Tide and Surge Model (GTSM, Deltares) e il Wave Model (WAM, ECMWF). I campi di forzatura ad alta risoluzione per il GTSM sono forniti dal modello regionale dell'Istituto meteorologico danese (HIRHAM5), che è ridimensionato dal modello climatico globale EC-Earth.

Le simulazioni EC-EARTH hanno utilizzato input da un set di dati relativo Sea Surface Height (SSH) che tiene conto dei driver geofisici del cambiamento a lungo termine dell'SSH, come le modifiche alle calotte glaciali della Groenlandia e dell'Antartico, l'espansione termica dell'oceano e la regolazione isostatica glaciale.

Dato che le proiezioni di questi scenari climatici si basano su un'unica combinazione di modelli climatici regionali e globali, gli utenti di questi dati dovrebbero tenere conto del fatto che vi è un'inevitabile sottovalutazione dell'incertezza associata a questo set di dati.

I dati sono stati raccolti per conto del Copernicus Climate Change Service (C3S). Ulteriori informazioni su questo indice sono disponibili nelle risorse di documentazione C3S nel Climate Data Store.


Il cambiamentoprevisto nell'acqua più alta annuale è presentato per il periodo futuro 2070-2100 sulla base dello scenario CMIP5 RCP4.5 con emissioni medie di gas serra.

Le statistiche regionali per la variazione prevista dell'acqua più alta annuale sono disponibili anche tramite il pulsante "Explore in Detail".

Visualisation and Navigation

L' indice annuale più alto dell'acqua informa una comprensione dell'idrodinamica costiera europea sotto l'impatto dei cambiamenti climatici. Esso fornisce un valore aggiunto per vari settori costieri e studi come il porto, il trasporto marittimo e la gestione costiera con particolare relva alle inondazioni costiere.

Definizione La variazione prevista dell'acqua più alta annua (m) è calcolata rispetto alla media dei livelli annuali più elevati dell'acqua durante il periodo storico 1977-2005. Nel calcolo di questo indice si tiene conto della dinamica delle maree, dei dati sul cambiamento del livello del mare dai modelli climatici e dei cambiamenti a lungo termine su larga scala dell'altezza del suolo dovuti al rimbalzo post-glaciale. Le tempeste causate dalla forzatura atmosferica non sono prese in considerazione per questo indice.

I dati coprono il periodo compreso tra il 2070 e il 2100 sulla base dello scenario CMIP5 RCP4.5 con emissioni medie di gas a effetto serra.

L'indice è generato utilizzando il Global Tide and Surge Model (GTSM, Deltares) e il Wave Model (WAM, ECMWF). I campi di forzatura ad alta risoluzione per il GTSM sono forniti dal modello regionale dell'Istituto meteorologico danese (HIRHAM5), che è ridimensionato dal modello climatico globale EC-Earth.

Le simulazioni EC-EARTH hanno utilizzato input da un set di dati relativo Sea Surface Height (SSH) che tiene conto dei driver geofisici del cambiamento a lungo termine dell'SSH, come le modifiche alle calotte glaciali della Groenlandia e dell'Antartico, l'espansione termica dell'oceano e la regolazione isostatica glaciale.

Dato che le proiezioni di questi scenari climatici si basano su un'unica combinazione di modelli climatici regionali e globali, gli utenti di questi dati dovrebbero tenere conto del fatto che vi è un'inevitabile sottovalutazione dell'incertezza associata a questo set di dati.

I dati sono stati raccolti per conto del Copernicus Climate Change Service (C3S). Ulteriori informazioni su questo indice sono disponibili nelle risorse di documentazione C3S nel Climate Data Store.


Il cambiamentoprevisto nell'acqua più alta annuale è presentato per il periodo futuro 2070-2100 sulla base dello scenario CMIP5 RCP4.5 con emissioni medie di gas serra.


Loading
Loading index...


Il contenuto nelle pagine del European Climate Data Explorer è fornito dal Copernicus Climate Change Service (C3S) implementato da ECMWF. disclaimer