Home Banca dati Portali d'informazione Copernicus — il programma europeo di osservazione della Terra

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Information Portal

Copernicus — il programma europeo di osservazione della Terra

Descrizione

Copernicus, precedentemente noto come GMES (Global Monitoring for Environment and Security), è il programma europeo per la creazione di una capacità europea per l'osservazione della Terra.
Copernicus consiste in un complesso insieme di sistemi che raccolgono dati da più fonti: satelliti per l'osservazione della Terra e sensori in situ come stazioni di terra, sensori per via aerea e per via marittima. Elabora questi dati e fornisce agli utenti informazioni affidabili e aggiornate attraverso una serie di servizi relativi a questioni ambientali e di sicurezza.
I servizi riguardano sei aree tematiche: terra, marina, atmosfera, cambiamenti climatici, gestione delle emergenze e sicurezza. Essi sostengono un'ampia gamma di applicazioni, tra cui la protezione dell'ambiente, la gestione delle aree urbane, la pianificazione regionale e locale, l'agricoltura, la silvicoltura, la pesca, la salute, i trasporti, i cambiamenti climatici, lo sviluppo sostenibile, la protezione civile e il turismo.
I principali utenti dei servizi Copernicus sono i responsabili politici e le autorità pubbliche che hanno bisogno delle informazioni per sviluppare la legislazione e le politiche ambientali o per prendere decisioni critiche in caso di emergenza, come un disastro naturale o una crisi umanitaria.
Il programma Copernicus è coordinato e gestito dalla Commissione europea. Lo sviluppo dell'infrastruttura di osservazione è effettuato sotto l'egida dell'Agenzia spaziale europea per la componente spaziale e dell'Agenzia europea dell'ambiente e degli Stati membri per la componente in situ.

Informazioni di riferimento

Siti Web:
Fonte:
GMES
Collaboratore:
Copernicus Climate Change Service and Copernicus Atmosphere Monitoring Service

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Dec 06 2022

Azioni sul documento