Home Banca dati Pubblicazione e relazioni Dichiarazione di Budapest: accelerare l'azione a favore di persone più sane, un pianeta prospero, un futuro sostenibile

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Publications and Reports

Dichiarazione di Budapest: accelerare l'azione a favore di persone più sane, un pianeta prospero, un futuro sostenibile

Descrizione

Adottata il 6 luglio 2023 dai ministri della salute e dell'ambiente dei paesi della regione europea dell'OMS, la dichiarazione di Budapest formula impegni politici e azioni per affrontare i rischi per la salute posti dalla triplice crisi dei cambiamenti climatici, dell'inquinamento e della perdita di biodiversità, insieme e nel contesto della ripresa dalla COVID-19. La dichiarazione dà priorità a un'azione urgente e di ampio respiro sulle sfide sanitarie connesse a questa triplice crisi e mira ad accelerare la transizione giusta verso società resilienti, sane, eque e sostenibili. Con l'adozione della Dichiarazione di Budapest, i paesi si sono impegnati a combattere l'inquinamento e i cambiamenti climatici, garantendo a tutti l'accesso all'acqua sicura, ai servizi igienico-sanitari e ai servizi igienico-sanitari, integrando le considerazioni sulla natura e la biodiversità nelle politiche e promuovendo un ambiente costruito pulito, sicuro e sano. Impegni supplementari mirati ai sistemi sanitari.

La dichiarazione promuove l'impegno del settore sanitario nei cambiamenti climatici e sostiene la salute nell'elaborazione delle politiche in materia di clima. Per quanto riguarda la politica di adattamento, un impegno fondamentale è lo sviluppo, l'aggiornamento e l'attuazione di piani nazionali di adattamento sanitari, sia come documenti autonomi che come parte di più ampi sforzi nazionali di pianificazione dell'adattamento. Per sostenere le capacità di attuazione dei paesi, la dichiarazione mira anche a rafforzare la governance, gli investimenti nelle risorse umane e la generazione di conoscenze e strumenti d'azione. Sottolinea inoltre l'emancipazione delle organizzazioni giovanili per rendere le loro azioni più pertinenti nell'elaborazione e nell'attuazione delle politiche. La tabella di marcia per persone più sane, un pianeta fiorente e un futuro sostenibile 2023-2030 è parte integrante della dichiarazione e descrive una serie di azioni per accelerare le transizioni necessarie. Per accelerare l'attuazione degli impegni, i partenariati per il processo europeo per l'ambiente e la salute (EHP) sono stati avviati come nuovo meccanismo orientato all'azione. L'obiettivo è quello di riunire paesi e partner con un interesse comune in una specifica area tematica per lavorare insieme su progetti e attività comuni. Sono stati avviati quattro partenariati EHP, incentrati sull'azione per il clima nel settore sanitario, sulla collaborazione tra i giovani, sul biomonitoraggio umano e sulla mobilità sana. Il partenariato per l'azione per il clima del settore sanitario mira a fornire una comunità regionale di pratiche per condividere approcci, esperienze e ricerche come i paesi tracciano percorsi e soluzioni per lo sviluppo di sistemi sanitari resilienti ai cambiamenti climatici, a basse emissioni di carbonio e sostenibili dal punto di vista ambientale.

Informazioni di riferimento

Collaboratore:
Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa

Pubblicato in Climate-ADAPT Sep 21 2023   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Sep 21 2023

Azioni sul documento