Home Banca dati Casi di studio Ospedale neozelandese: Un ospedale di assistenza acuta resiliente per il futuro, Hillerød, Danimarca

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Casi studio

Ospedale neozelandese: Un ospedale di assistenza acuta resiliente per il futuro, Hillerød, Danimarca

Ospedale neozelandese: Un ospedale di assistenza acuta resiliente per il futuro, Hillerød, Danimarca

Il cambiamento climatico sta aumentando la frequenza e l'entità degli eventi meteorologici estremi e crea rischi che avranno un impatto sulle strutture sanitarie. L'esposizione di ospedali e altre strutture sanitarie a ondate di calore, inondazioni o altri impatti climatici può avere un impatto negativo sulla salute del paziente e del personale. Occorre adottare strategie per rafforzare la resilienza delle strutture sanitarie ai cambiamenti climatici e promuovere la sostenibilità ambientale al fine di fornire un'assistenza di qualità e a prezzi accessibili (OMS, 2020). L'adattamento degli edifici ai cambiamenti climatici è visto come una risorsa per promuovere la resilienza ai rischi sia naturali che sanitari.

L'ospedale neozelandese di Hillerød, in Danimarca, cerca di reinventare il design dell'ospedale, migliorando la sua resilienza contro gli impatti futuri legati al clima. La bassa elevazione del sito, unita ad un elevato livello di acque sotterranee e a restrizioni comunali sul volume di acqua piovana che può essere scaricata fuori dal sito, ha richiesto un'analisi dettagliata della risposta del terreno all'assorbimento delle precipitazioni, tenendo conto delle future proiezioni sui cambiamenti climatici.

Descrizione del caso studio

Sfide

La resilienza delle strutture sanitarie è fondamentale in quanto forniscono i servizi essenziali e le cure, tanto più necessarie durante e all'indomani degli eventi meteorologici estremi. Gli effetti dei cambiamenti climatici possono anche avere un impatto diretto sul funzionamento delle strutture sanitarie. Ad esempio, le inondazioni possono causare danni significativi alle apparecchiature meccaniche ospedaliere contaminando le fonti d'acqua disponibili o tagliando le vie di accesso di emergenza. Pertanto, secondo l' OMS, lestrutture sanitarie devono adottare misure efficaci per ridurre l'impatto dell'aumento degli eventi meteorologici estremi e di altri pericoli legati al clima come ondate di calore, inondazioni e inondazioni, forti venti e tempeste.

L'aumento delle precipitazioni è una delle sfide climatiche che la Danimarca sta affrontando. Le proiezioni climatiche per il comune di Hillerød per il periodo 2040-2070 indicano un aumento delle precipitazioni medie del 6-9 % (rispettivamente nell'ambito degli scenari RCP 4.5 e RCP 8.5) rispetto al periodo di riferimento 1981-2010, aumentando i rischi attuali. Il sito dell'ospedale neozelandese è a rischio di inondazioni durante forti eventi di pioggia a causa della sua bassa quota e dell'alto livello delle acque sotterranee.

In Danimarca, i nuovi edifici devono essere in grado di resistere alle future sfide climatiche e si applicano le normative edilizie. Al fine di prevenire le inondazioni urbane, la pianificazione dell'uso del suolo impone restrizioni significative allo scarico di acqua piovana in terreni adiacenti, che impone la gestione in loco dell'acqua piovana.

Obiettivi

Lo sviluppo e la pianificazione del nuovo ospedale in Nord Zelanda si basano sugli obiettivi politici dichiarati nella base politica per i lavori di costruzione nella regione della capitale della Danimarca. Inoltre, la visione di questo ospedale si articola intorno a cinque obiettivi: (i) offrire il miglior trattamento, (ii) essere efficaci e professionali, (iii) essere sicuri, (iv) essere accoglienti, (v) essere in grado di lavorare oltre i confini convenzionali. Nell'ambito di quest'ultimo principio guida, l'ospedale intende essere adattato a un ambiente che cambia.

Il progetto fa parte della radicale modernizzazione dei sistemi sanitari intrapresi nella Regione Capitale della Danimarca. Come New Hospital North Zealand, gli ospedali della regione si fonderanno e si espanderanno con il risultato di migliori ospedali high-tech con un ambiente contemporaneo efficiente e accogliente per i pazienti e migliori condizioni di lavoro per il personale in futuro. I codici edilizi dell'ospedale considerano il rischio climatico di inondazioni mentre l'ospedale è progettato per consentire una pianificazione funzionale flessibile nel caso di una riorganizzazione delle unità (ad esempio, la conversione della camera da letto standard in clinica ambulatoriale), o una maggiore necessità di letti per pazienti (ad esempio, la conversione dello spazio ufficio in camere del paziente) che potrebbe consentire di far fronte a eventi climatici imprevisti.

Opzioni di adattamento implementate in questo caso
Soluzioni

Il New Hospital in Nord Zelanda, Hillerød è stato progettato per essere la risorsa ospedaliera centrale per più di 310.000 cittadini nella parte settentrionale della regione capitale della Danimarca. L'ospedale unisce tre ospedali esistenti: Hillerød Hospital, Elsinore Hospital e Frederikssund Hospital. Si estenderà su 118,000 m² e comprenderà oltre 570 camere singole per pazienti. I due piani inferiori del complesso comprendono strutture per la diagnosi e il trattamento e i due piani superiori ospitano i reparti ospedalieri che circondano un giardino sul tetto.

Tenendo conto dei rischi climatici legati agli eventi di pioggia estrema, il design ha richiesto:

  • Indagini dettagliate sul sito per accertare le condizioni esistenti delle acque sotterranee e del suolo.
  • Valutazione del rapporto individuale di aumento delle acque sotterranee di trivellazione per la diversa intensità delle precipitazioni (eventi piovosi singoli ed eventi piovosi cumulati). La precipitazione nel periodo di 10 anni (2007-2016) è stata elaborata per valutare le anomalie (deviazione positiva o negativa) rispetto agli eventi piovosi medi.

La pianificazione del New Hospital in North Zealand Hospital ha seguito le linee guida nazionali dal 2014 per adattare la progettazione ingegneristica a diversi livelli di precipitazione. La combinazione di diversi metodi di downscaling delle proiezioni climatiche per la Danimarca, modelli su scala temporale (1950-2100) e scenari (A1B, RCP4.5 e RCP8.5) ha fornito una serie di possibili fattori climatici da confrontare. In particolare, ai fini della stima dei corrispondenti livelli di acque sotterranee è stato preso in considerazione l'evento di precipitazione nell'arco di 24 e 48 ore con un periodo di ritorno di 100 anni.  

Sulla base di questo modello, l'edificio ospedaliero è stato collocato ad un livello ottimale di sito e sono state sviluppate anche le seguenti soluzioni per ridurre il rischio di inondazioni:

  • Sono stati istituiti stagni esterni e ruscelli per fornire l'immagazzinamento dell'acqua e spostare l'acqua stazionaria lontano dalla strada di accesso e dall'ospedale principale.
  • Le trincee del parcheggio forniscono ulteriore attenuazione dell'acqua piovana in loco.
  • Ulteriori aree vegetate intorno al complesso possono servire da ulteriore stoccaggio dell'acqua piovana.

Impostando un progetto per i futuri ospedali, il progetto si concentra principalmente sul benessere del paziente per aiutare il recupero più rapido, con una struttura che massimizza la vicinanza alla natura e la visione della natura che svolge un ruolo importante nella salute e nel benessere umano. Infine, l'ospedale mira a essere il progetto più digitalmente abilitato in Danimarca con sistemi automatizzati per massimizzare l'efficienza ospedaliera, in modo che gli operatori sanitari abbiano più tempo da trascorrere con i pazienti. Il nuovo ospedale è anche altamente sostenibile con il suo design a basso consumo energetico.

Rilevanza

Case mainly developed and implemented because of other policy objectives, but with significant consideration of Climate Change Adaptation aspects

Dettagli aggiuntivi

Partecipazione degli attori interessatI

Il coinvolgimento degli utenti è stato in corso durante lo sviluppo dell'ospedale, dallo sviluppo della visione all'ottimizzazione funzionale e alla pianificazione delle aree esterne. Questi processi hanno coinvolto personale, esperti, studenti, pazienti e loro parenti (Regione H). Più di 300 parti interessate hanno partecipato a questo processo. Per lo sviluppo della soluzione di adattamento, sono stati coinvolti la direzione ospedaliera e i rappresentanti delle autorità locali competenti.   

Successo e fattori limitanti

Il coinvolgimento degli utenti è stato uno dei fattori chiave di successo in quanto più di 300 stakeholder hanno partecipato alla visione e alla progettazione dell'ospedale. Inoltre, la comunicazione con l'autorità locale è stata ampia per garantire una buona collaborazione.  

Costi e benefici

LaDanimarca sta investendo oltre 40 miliardi di corone danesi (circa 5,4 miliardi di euro) in un periodo di 10 anni (2015-2025) nel rinnovo delle strutture ospedaliere in tutto il paese. L'investimento copre 16 progetti. L'ospedale neozelandese è uno dei 4 nuovi ospedali. La costruzione totale di questo nuovo impianto costa circa 5,4 miliardi di DKK (circa 730 milioni di euro).

L'ospedale neozelandese è l'amministrazione aggiudicatrice/l'ente aggiudicatore. Il New Hospital North Zealand fa parte del consolidamento del patrimonio sanitario danese emanato dal "Proposta di Ospedale e Psichiatria Piano 2020". L'investimento fa parte di un piano di riforma strutturale per il sistema sanitario danese, in cui l'assistenza ospedaliera è centralizzata in meno sedi e i centri sanitari comunitari manterranno più servizi sanitari nell'area locale. Le soluzioni adottate in questo caso fanno parte di un quadro migliorato per l'adattamento ai cambiamenti climatici in Danimarca, tenendo conto dell'aumento delle precipitazioni nella pianificazione di nuovi progetti di costruzione, in particolare infrastrutture critiche come le strutture sanitarie.

Il progetto ha garantito il rispetto delle restrizioni di scarico delle acque piovane Hillerød e sono state applicate le linee guida nazionali (2014) per adattare la progettazione ingegneristica a diversi livelli di precipitazione.

Tempo di implementazione

Laconcezione dell'edificio è stata avviata nel 2014. La costruzione è iniziata nel 2019, con la consegna dell'edificio nel 2025. La Regione Capitale della Danimarca gestisce il più grande sistema sanitario in Danimarca e sta affrontando una radicale modernizzazione nei prossimi 10-15 anni (2015-2030). Il New Hospital North Zealand, fa parte di questa iniziativa di modernizzazione.

Durata

Le soluzioni implementate in questo caso sono il risultato di una pianificazione a lungo termine dell'Ospedale che ha tenuto conto di scenari climatici a lungo termine. Le soluzioni dovrebbero durare 50 anni se mantenute regolarmente. 

Informazioni di riferimento

Contatto

Sune From, Project manager, email: sune.from@regionh.dk  

Mette Stokholm, Design manager, email: mette.stokholm@regionh.dk

New North Zealand Hospital, email: regionh@regionh.dk

Riferimento

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Nov 26 2022


Si prega di contattarci per qualsiasi altra richiesta su questo caso di studio o per condividere un nuovo caso di studio (e -mail climate.adapt@eea.europa.eu )

Azioni sul documento