Home Banca dati Casi di studio Gestione delle acque meteoriche a Växjö — il canale Linnaeus e le lagune del lago di Växjö, Svezia

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
The European Climate and Health Observatory is undergoing reconstruction until June 2024 to improve its performance. We apologise for any possible disturbance to the content and functionality of the platform.
Casi studio

Gestione delle acque meteoriche a Växjö — il canale Linnaeus e le lagune del lago di Växjö, Svezia

Gestione delle acque meteoriche a Växjö — il canale Linnaeus e le lagune del lago di Växjö, Svezia

La città di Växjö è situata nella parte meridionale della Svezia, circondata da foreste e laghi. Poiché molte parti della città centrale di Växjö sono state costruite su zone umide e paludose, sono vulnerabili alle inondazioni dopo forti eventi piovosi. Una delle parti più colpite è la strada Linnégatan che è costruita su un piccolo ruscello precedentemente esistente e che si trova molto più in basso rispetto alle aree costruite circostanti. Negli ultimi anni, l'acqua piovana ha spesso inondato la strada e i sotterranei e le cantine degli edifici vicini.

Alla fine degli anni'90, la città di Växjö ha ripristinato il canale di Linnégatan, cioè il canale Linnaeus, al fine di evitare che le strade e le zone circostanti inondassero e regolare il flusso dell'acqua piovana verso il lago Växjö. Il canale e le lagune di sedimentazione collegate sono un esempio di come l'adattamento agli eventi meteorologici estremi e ad altri obiettivi ambientali, vale a dire la qualità dell'acqua del lago Växjö, possa essere combinato in un sistema di misure integrate.

Descrizione del caso studio

Sfide

In passato, si sono verificate inondazioni annuali e hanno colpito fortemente le infrastrutture locali vicino a Linnégatan. Le strade sono state allagate per diversi giorni e le cantine degli edifici vicini sono state riempite di acqua causando elevati costi di pulizia e ricostruzione. Nei primi anni 2000, si è discusso poco sui cambiamenti climatici locali e sui suoi impatti; L'orientamento è stato quello di sviluppare misure efficaci per prepararsi alle piogge decennali — non nel contesto dei cambiamenti climatici, ma nel contesto di forti eventi piovosi altamente ricorrenti. Prepararsi alle piogge decennali significa che invece di aspettarsi inondazioni dopo ogni evento piovoso, le inondazioni sono attese solo una volta ogni 10 anni (corrispondente ad una probabilità annuale di verificarsi della data alluvione del 10 %). A seguito del restauro del canale Linneo, la città di Växjö ha evitato molte inondazioni e si prevede di evitare futuri danni alle inondazioni.

Tuttavia, dalla costruzione del canale, le proiezioni sui cambiamenti climatici sono cambiate e ora indicano eventi di precipitazioni estreme più frequenti e circa il 10 % più intensi per il futuro (SMHI).

L'ambiente costruito esistente spesso limita il dimensionamento di nuove strutture di gestione delle acque piovane in città. A Växjö, gli impatti dei cambiamenti climatici sono considerati con largo anticipo nel caso delle aree di recente sviluppo. Tuttavia, nella città esistente, la resilienza a forti eventi piovosi deve essere sviluppata in un approccio più frammentario a causa delle numerose limitazioni poste dallo spazio, dal budget e dal tempo. La costruzione del canale Linnaeus è un esempio di misure che insieme aiuteranno Växjö ad adattarsi agli impatti del cambiamento climatico.

Obiettivi

L'obiettivo principale della costruzione del canale Linneeus era quello di impedire il frequente allagamento della via Linnegatan attualmente parallela al canale. Le conoscenze acquisite possono essere utilizzate per gestire l'acqua piovana e ridurre i rischi di inondazioni in futuro e l'implementazione di questa soluzione parziale comporterà tempo per la pianificazione e l'implementazione di nuovi interventi. Nella strategia di adattamento ai cambiamenti climatici di Växjö (2013), sono state riconosciute le vulnerabilità del sistema di gestione delle acque piovane e sono state elaborate possibili soluzioni come lo sviluppo di un piano di investimenti.

Opzioni di adattamento implementate in questo caso
Soluzioni

In passato, c'era un piccolo ruscello fuori terra nella posizione in cui la strada Linnégatan corre oggi. Il torrente serviva da drenaggio e condusse l'acqua piovana verso il lago Växjö. Il torrente è stato costruito sopra e racchiuso a seguito della costruzione della strada negli anni successivi. Il nuovo canale sotterraneo non ha avuto sufficiente capacità di drenaggio dopo forti piogge e ha causato inondazioni delle aree limitrofe. Inoltre, l'acqua che è stata scaricata nel lago di Växjö ha preso residui, olio minerale e altri rifiuti nel lago. Alla fine degli anni'90, la città di Växjö ha iniziato a riaprire il canale a Linnégatan, cioè il canale Linnaeus, al fine di evitare che le strade e le aree circostanti vengano allagate e regolare il flusso delle acque tempeste nel lago. Il canale Linnaeus funziona come un serbatoio di stoccaggio dell'acqua piovana lunga 220 m dove l'acqua piovana viene trattenuta e scaricata lentamente nel lago Växjö attraverso una conduttura sotterranea e lagune di sedimentazione.

Quasi tutte le acque piovane provenienti dalle parti centrali di Växjö finiscono finalmente nel lago, aumentando potenzialmente i suoi livelli di nutrienti, particelle e metalli pesanti. Per evitare questo, l'acqua del canale Linneo viene scaricata nelle lagune di sedimentazione vicino al lago. Dopo aver superato le lagune, l'acqua viene scaricata nel lago. Mentre il Canale Linneo e altri tipi di sistemi di stoccaggio, ritardo e drenaggio delle acque piovane sono stati realizzati a Växjö, è stato importante anche per Växjö ridurre l'impatto ambientale sul lago centrale di Växjö. Il canale offre benefici sia in termini di obiettivi ambientali che di gestione dell'acqua.

Rilevanza

Caso sviluppato e implementato principalmente a causa di altri obiettivi politici, ma con una considerazione significativa degli aspetti di adattamento ai cambiamenti climatici

Dettagli aggiuntivi

Partecipazione degli attori interessatI

Il coinvolgimento delle parti interessate ha avuto un ruolo significativo nella risoluzione dei conflitti nella fase di pianificazione della costruzione del canale. Inizialmente, al posto delle lagune, furono previste dighe per il Parco della Città vicino al lago Växjö. Dopo che i piani sono stati pubblicati e messi a disposizione di tutte le parti interessate, i cittadini e le ONG ambientaliste hanno protestato contro i piani. Dopo tavole rotonde con queste parti interessate e il comune, la soluzione per costruire lagune è stata un'opzione più accettabile che ha lasciato il parco della città intatto.

Successo e fattori limitanti

Il progetto ha avuto successo grazie alle sinergie di varie funzioni (gestione delle acque tempeste e stoccaggio e controllo degli inquinanti) e altri benefici indiretti (relativi alla sicurezza del traffico — il progetto riduce il numero di corsie di traffico — e il paesaggio urbano). Il progetto ha dimostrato che è possibile attuare misure di adattamento ai cambiamenti climatici che si fondono bene nel paesaggio cittadino.

A causa delle limitazioni di spazio dell'ambiente costruito esistente, non è stato possibile rispondere pienamente alle future condizioni climatiche con il dimensionamento del canale. Tuttavia, il canale è servito come soluzione parziale alla variabilità climatica attuale e a breve termine, aumentando la capacità del sistema di gestione delle acque piovane. Nelle nuove aree di sviluppo, gli impianti di gestione delle acque piovane sono progettati per adattarsi alle condizioni climatiche attuali e future. Inoltre, le potenziali sedi per i nuovi impianti di gestione delle acque piovane sono già state identificate su una mappa e possono essere costruite in futuro fintanto che possono essere adattate al bilancio della città. Alcune soluzioni per la gestione delle acque piovane nella struttura urbana esistente sono già state implementate in altre aree della città di Växjö per migliorare ulteriormente la capacità dei sistemi di drenaggio. Ad esempio, gli stagni di ritenzione dell'acqua piovana sotto un campo di calcio e un parcheggio contribuiscono alla gestione del deflusso superficiale in città (SMHI).

Costi e benefici

L'intero investimento è costato quasi 2 000 000 EUR, di cui circa il 15 % è stato finanziato dal governo svedese attraverso il Programma svedese di investimenti locali per lo sviluppo sostenibile. La parte restante è stata finanziata dal dipartimento tecnico della città di Växjö. Grazie all'investimento, questa parte della città è ora per lo più protetta dalle inondazioni dopo forti piogge. Il canale è dimensionato per gestire le piogge peggiori stimate attualmente solo una volta ogni dieci anni.

Dalla costruzione del canale, ci sono state alcune inondazioni, ma meno gravi e non così spesso come prima. Quindi, questo tipo di stoccaggio dell'acqua piovana e sistema di ritardo ha dimostrato di essere efficiente. A causa della prevista quantità futura di precipitazioni, è necessario migliorare ulteriormente le misure volte a prevenire le inondazioni a Växjö. Le esperienze acquisite nell'ambito di questo progetto contribuiranno a sviluppare soluzioni migliori e costituiranno un valido esempio per altri comuni di tutta Europa.

Un co-beneficio diretto del canale è stato il fatto che ha contribuito ad aumentare la sicurezza stradale in strada. Il Canale di Linneo si trova in mezzo alla strada, al di fuori di una scuola secondaria. Prima, c'era un rischio maggiore di incidenti tra auto e persone che attraversavano la strada a quattro corsie. Ora, ci sono solo due corsie e le persone hanno la possibilità di aspettare sui ponti sul canale prima di passare per attraversare l'altra corsia del traffico. Inoltre, il canale e le lagune di sedimentazione connesse contribuiscono alla riduzione del flusso di acqua piovana al lago, e hanno anche un effetto positivo sulla qualità dell'acqua riducendo la quantità di inquinanti che finiscono nel lago. Il canale non è solo una parte importante della gestione delle acque tempeste di Växjö. Il corpo dell'acqua aperta è un bellissimo elemento all'interno della città e si riferisce anche allo storico Växjö dove un ruscello era originariamente situato in questa zona.

Secondo il codice ambientale svedese, le acque piovane nelle aree pianificate sono considerate acque reflue. Pertanto, l'acqua piovana è gestita dal Codice Ambientale, che dichiara quali quantità di inquinanti sono accettabili o non accettabili. L'organizzazione Swedish Water (Svenskt Vatten) ha fornito raccomandazioni sulle dimensioni dello smaltimento delle acque tempeste. Queste linee guida sono diventate più ambiziose dal 2015/2016 e si riferiscono chiaramente ai "sistemi idrici temperali" invece solo al dimensionamento delle condotte di acque piovane. Pertanto, le linee guida sostengono l'adozione di un approccio integrato piuttosto che una semplice soluzione ingegneristica, unica, come nel caso dell'esperienza del Växjö.

Il comune di Växjö ha una politica per l'acqua, le acque reflue e le acque piovane (politica V-A, 2014), in cui si afferma che una visione a lungo termine e le mutevoli condizioni future devono essere prese in considerazione nella pianificazione, nel dimensionamento, nell'esecuzione e nella manutenzione degli impianti. Inoltre, il comune dispone di un manuale di gestione delle acque piovane (Manuale Dagvatten, 2018) che mira a garantire una gestione sostenibile delle acque piovane Växjö.

Tempo di implementazione

Il progetto è iniziato nel 1998 e si è concluso nel 2001 quando il Canale di Linneo e le lagune di sedimentazione sono state finalizzate.

Durata

È probabile che la durata del canale sia di circa 100 anni. Ha bisogno di dragaggio regolare dei sedimenti per funzionare correttamente. L'attuale capacità idrica del canale funziona bene nelle attuali condizioni di pioggia, ma deve essere migliorata o integrata con altre misure di adattamento per far fronte agli effetti previsti dei cambiamenti climatici. Poiché il canale ha una capacità limitata in considerazione delle future condizioni climatiche, potrebbe essere necessario integrare in futuro altri interventi di gestione delle acque piovane nell'area per mantenere i benefici che erano destinati inizialmente.

Informazioni di riferimento

Contatto

Malin Engström
Technical department, Municipality of Växjö
E-mail: malin.engstrom@vaxjo.se

Riferimento

Växjö municipality, Department of Strategic Planning

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Apr 04 2024


Si prega di contattarci per qualsiasi altra richiesta su questo caso di studio o per condividere un nuovo caso di studio (e -mail climate.adapt@eea.europa.eu )

Azioni sul documento