Home Archivio Probabilità in rapida crescita di superare i 45-50ºC e decessi legati al calore nel Mediterraneo e in Medio Oriente

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Probabilità in rapida crescita di superare i 45-50ºC e decessi legati al calore nel Mediterraneo e in Medio Oriente

Con i cambiamenti climatici, la probabilità di giornate estremamente calde, associate a un'eccessiva mortalità, è in rapido aumento. In alcune parti del Mediterraneo e del Medio Oriente, le temperature superiori a 45-50ºC sono più probabili che in periodi preindustriali e potrebbero essere osservate ogni anno entro la fine del secolo. La regione potrebbe trovarsi ad affrontare diverse settimane supplementari, con rischi per le vittime legate al calore entro il 2100, il che sottolinea la necessità di una pianificazione efficace dell'adattamento.

Secondo un recente studio pubblicato su Nature Climate and Atmospheric Science, nelle più calde 12 località selezionate in parti del Mediterraneo e del Medio Oriente, le temperature giornaliere massime sopra i 50ºC stanno diventando 10-1000 volte più probabili rispetto ai tempi preindustriali, e entro la fine del secolo tali estremi potrebbero verificarsi ogni anno a causa dell'influenza umana. Anche in luoghi più freddi, le temperature dell'ariasopra i 45ºC stanno diventando più comuni e potrebbero verificarsi almeno una volta al decennio entro il 2100 a causa dell'influenza umana, mentre queste temperature si verificherebbero raramente in un mondo naturale. Letemperature xtremely elevate causano stress da calore e possono portare a un eccesso di mortalità, una riduzione della salute mentale e un aumento dei rischi per diversi gruppi vulnerabili. Tutte le località selezionate nella regione possono vedere 30-60 giorni aggiuntivi in cui si prevede che si verifichino decessi dovuti al calore in eccesso entro il 2100 a causa solo dell'aumento della temperatura. Le probabilità sono stimate in uno scenario di emissione media che riconosce gli sforzi globali di adattamento e mitigazione (SSP2 4.5). Il crescente rischio di esposizione della popolazione a temperature senza precedenti richiede un'azione urgente e misure di resilienza socioeconomica per garantire che le aree ad alto rischio rimangano abitabili e sicure per i lavoratori.

 

Date: 21 Aug 2023