Home Banca dati Opzioni di adattamento Costruzione e rafforzamento di dune

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Adaptation option

Costruzione e rafforzamento di dune

L'erosione delle dune deriva dall'azione del vento (erosione superficiale) e dall'erosione marina della punta e della faccia della duna. L'erosione è un fenomeno naturale che può essere aggravato dalle attività umane. La costruzione, il rafforzamento e la riabilitazione delle dune si riferiscono al ripristino della sicurezza alluvionale e delle funzioni del serbatoio di sabbia delle dune. Ciò include i seguenti processi:

  • Piantagione di erba delle dune: pianta erbe dune sulla faccia della duna e sulla parte anteriore per ridurre la velocità del vento attraverso la superficie e quindi intrappolare e trattenere la sabbia. Piantare la vegetazione aiuta a stabilizzare le dune e incoraggia il recupero delle dune e può quindi essere utilizzato dopo danni da tempesta. In alternativa, la vegetazione può essere piantata quando le nuove dune embrionali diventano abbastanza alte. In questo modo viene creato un tampone sul fronte del mare delle dune esistenti che possono essere erose durante le tempeste. In generale, il numero di varietà vegetali che possono essere piantate sulle dune è relativamente piccolo. Le specie selezionate devono essere resistenti all'insabbiamento, al vento e alla salinità. Quando la copertura dell'erba è stabilita può diventare autosufficiente. Sarà necessario un monitoraggio regolare e, se necessario, un reimpianto.
  • Paglia delle dune: coprendo la faccia della duna con detriti vegetali e rami per stabilizzare la sabbia, incoraggiare l'accrescimento della sabbia e proteggere la vegetazione delle dune. I materiali possono essere messi a terra manualmente o meccanicamente. L'apporto di materiale organico favorisce lo sviluppo delle piante e dell'erba.
  • Recinzione delle dune: costruzione di recinzioni lungo la faccia della duna verso il mare per ridurre la velocità del vento sulla superficie e incoraggiare la deposizione foredune dei sedimenti trasportati. Le recinzioni sono spesso costruite in legno, ma a seconda delle circostanze locali possono anche utilizzare altri materiali (tra cui, ad esempio, la neeting dei pesci usati). La recinzione delle dune può anche aumentare il deposito di materia organica e la conseguente crescita di erbe e altre piante. Le recinzioni possono anche fungere da barriere contro l'impatto delle onde. Questa tecnica non è adatta a tutti i tipi di dune: L'installazione di recinzioni sarà difficile su ripidi pendii, e in aree molto instabili. Inoltre, la manutenzione sarà complessa nelle aree turistiche che accolgono molti visitatori.

Questi metodi sono complementari e di solito sono combinati: piantare erba di solito richiede scherma e paglia per avere successo. Gli interventi sulle dune sono più efficaci quando sono integrati con il restauro o la costruzione del transetto costiero completo, comprese le zone umide retrodune e le dune consolidate con arbusto e vegetazione arborea.

Le dune artificiali sono strutture ingegnerizzate che riproducono la forma di dune naturali, spesso in modo a catena. Sono costruiti con sabbia portata da un'area di origine esterna e modellati in dune utilizzando bulldozer, nutrimenti dune o altri mezzi. Questo viene spesso effettuato contemporaneamente al nutrimento della spiaggia. 

Dettagli aggiuntivi
Informazioni di riferimento

Dettagli sull'adattamento

Categorie IPCC

Strutturale e fisico: opzioni di adattamento basate sull'ecosistema

Partecipazione degli attori interessatI

La costruzione di dune può provocare conflitti di interesse sull'uso del suolo: il proprietario terriero può essere desideroso di preservare la vista sul mare, mentre la salvaguardia dell'uso della spiaggia è importante nei luoghi turistici. In misura minore, scherma e paglia possono avere un impatto negativo sul paesaggio e quindi possono essere controversi nei luoghi turistici. Un'altra preoccupazione è che la sabbia può essere depositata nelle vicine aree residenziali o commerciali.

I progetti di costruzione, rafforzamento e riabilitazione delle dune possono anche offrire l'opportunità di sensibilizzare le parti interessate e i visitatori locali. Se la zona costiera è un sito Natura 2000, la "valutazione appropriata" del progetto infrastrutturale può, ma non necessariamente, includere un processo di partecipazione del pubblico. Dove l'area dietro le dune è un'area naturale, i gestori della natura potrebbero voler essere coinvolti quando le dune sono formate o rafforzate per formare una diga di deriva di sabbia, a causa della possibile perdita di valori naturali.

Successo e fattori limitanti

Fattori di successo:

  • Se sono ben gestite, le dune possono offrire un alto grado di protezione contro le inondazioni e l'erosione.
  • Forniscono anche habitat preziosi per le specie animali e vegetali. La riabilitazione delle dune o la costruzione di dune artificiali è benefica per l'ecosistema della spiaggia. In alcuni casi, le dune artificiali possono ripristinare il valore ricreativo della spiaggia. Inoltre, le combinazioni ibride di un dyke-core in una duna possono fornire un'elevata sicurezza in combinazione con un paesaggio più attraente.
  • La paglia delle dune, la recinzione e la semina di erba sono soluzioni a basso costo per ridurre l'erosione delle dune. Tuttavia, non è probabile che abbiano successo se l'erosione è molto grave. Questi metodi sono anche ad alta intensità di lavoro; hanno una durata limitata e richiedono una manutenzione frequente (sostituendo piante, mettere fertilizzanti, sostituire rami spazzati via, riparare dopo atti vandalici, ecc.).
  • Queste tecniche in generale non danneggiano la duna. I materiali utilizzati per la paglia possono essere biodegradabili. Tuttavia, la piantagione di erba può avere un impatto negativo sull'area del prestito (erosione aumentata a livello locale). I rami depositati sulla duna possono portare semi indesiderati o talee. La paglia deve anche essere limitata in quanto il trasporto da parte delle macchine comporta un deterioramento; la paglia è anche benefica per le specie vegetali invasive che possono crescere in terreni ricchi di nutrienti piuttosto che nelle specie piantate originali. Anche se le recinzioni sono di solito fatte di legno degradabile, usano anche fili e talvolta plastica che possono essere un fastidio a lungo termine.
  • Piantare erba può essere utile per dissimulare difese dure come gabbioni, legno o struttura rocciosa. Il posizionamento della sabbia e la vegetazione creeranno un aspetto più naturale a queste strutture integrandole parzialmente nella duna.
  • La costruzione e il rafforzamento delle dune possono essere combinati con il nutrimento della spiaggia, per migliorare la resilienza costiera e il paesaggio naturale della costa.

Fattori limitanti:

  • La costruzione di recinzioni e paglia limiterà l'accesso alla duna e alla spiaggia e disturberà l'uso pubblico delle spiagge, anche se in molti casi passerelle e sentieri confinati possono bypassare queste aree.
  • Paglia e recinzioni alterano anche l'aspetto visivo naturale della duna, che può avere un'influenza negativa sui flussi turistici e sulle attività ricreative.
  • La perdita di terra può essere un problema per la costruzione di dune artificiali e può essere controversa, sia perché le dune possono essere una barriera all'accesso alla spiaggia, sia ridurre la parte della spiaggia adatta per le attività ricreative.
  • Spesso la costruzione e il rafforzamento delle dune e la creazione di dighe di deriva di sabbia reprimeno il naturale funzionamento delle dune. Possono ridurre i valori naturali a causa della restrizione della dinamica naturale sia delle dune che delle aree sottostanti. La migrazione delle dune verso terra, la deriva della sabbia, la polvere e consentendo il sovralavaggio o lo spruzzo, possono fornire le necessarie condizioni pionieristiche alle specie. Una successione di vegetazione e la perdita di valori naturali è normale soprattutto dietro le aree di costruzione delle dune. Combinando la piantagione con consentendo l'erosione del vento locale delle dune, generando fori di soffiaggio controllati sopra un certo livello di altezza (per la sicurezza) e consentendo la deriva della sabbia interna può notevolmente contrastare tali perdite e generare un paesaggio emozionante per i visitatori. Ciò richiede, tuttavia, una superficie sufficiente.

Costi e benefici

In generale, i costi di attuazione di tutte queste misure sono bassi in quanto il materiale utilizzato è economico. Tuttavia, la loro durata limitata implica costi di manutenzione in corso, che comportano in particolare il costo del lavoro. Secondo il patrimonio naturale scozzese, nel 2000:

  • La piantagione di erba delle dune costa tra £ 200 — £ 2000 (250-2 500 EUR)/100m di lunghezza per ogni visita; le stime dei costi più basse riguardano i piccoli programmi realizzati in gran parte dai volontari; i costi più elevati per i grandi regimi intrapresi dagli operatori aggiudicati. I costi per il trapianto dipendono dal costo del lavoro, dalle fonti di trapianto, dall'entità dei lavori, dalla necessità di una gestione continua e dal costo dei lavori accessori.
  • Il pascolo delle dune costa circa £ 200 — £ 2000 (250-2 500 EUR)/100m di lunghezza esclusi i costi di trapianto e manutenzione annuale; I costi per il pascolo dipendono dalla manodopera, dalle fonti materiali, dall'entità dei lavori, dalla necessità di una gestione continua e dal costo delle opere accessorie.
  • I costi di scherma sono di circa £ 400 — £ 2000 (500-2 500 EUR)/100m di lunghezza frontale, esclusi i costi di trapianto e riparazioni in corso. I costi di recinzione variano a seconda della manodopera, del tipo di materiale utilizzato, della qualità, della lunghezza e della distanza dei posti, della frequenza degli speroni, del numero di punti di accesso pubblico, della necessità di gestione e del costo delle opere accessorie.

I costi di costruzione della spiaggia sono di gamma simile ai costi di nutrimento della spiaggia. Dovrebbero inoltre essere previsti costi di manutenzione, come la piantagione o la recinzione di erba regolare.

I vantaggi sono tuttavia che le difese dure come le dighe, che sono spesso più costose da costruire, non sono necessarie. Inoltre, la costruzione e il rafforzamento delle dune possono combinare obiettivi di difesa costiera con altri vantaggi, come la conservazione dell'habitat e della biodiversità e l'ecoturismo

Alcuni tipi di dune naturali sono classificati nell'allegato I della direttiva Habitat come habitat naturale di interesse dell'UE. Il rafforzamento e la riabilitazione delle dune, e in alcuni casi anche la ricostruzione delle dune, possono far parte del piano di gestione di un sito Natura 2000.

Tempo di implementazione

1-5 anni.

Durata

5-25 anni.

Informazioni di riferimento

Riferimenti:

Scheda informativa fornita dal progetto OURCOAST II

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Dec 18 2023

Azioni sul documento