Home Banca dati Casi di studio Risparmio e utilizzo di acqua piovana nelle famiglie, Brema

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).
Casi studio

Risparmio e utilizzo di acqua piovana nelle famiglie, Brema

Risparmio e utilizzo di acqua piovana nelle famiglie, Brema

In Germania, per lungo tempo, in tutte le comunità è stata riscossa un'unica tassa sia per l'acqua piovana che per le acque reflue. Dopo alcune decisioni del tribunale tedesco la tassa per l'acqua piovana è stata separata da una delle acque reflue e si basa ora sull'estensione della superficie di proprietà impermeabile (m2), che dirige l'acqua nel sistema fognario pubblico. È quindi probabile che la raccolta dell'acqua piovana su proprietà privata con canna da pioggia o sistema di infiltrazione (come ad esempio lo spazio verde) riduca i costi delle acque reflue a causa dei minori carichi che l'impianto di trattamento deve trattare. Secondo la decisione del tribunale, questi risparmi sui costi devono essere trasferiti ai proprietari della proprietà con conseguente minori tasse sull'acqua piovana per m2. Per diversi motivi (tra cui il risparmio di risorse naturali, la riduzione delle pressioni sui sistemi fognari, la riduzione del consumo di acqua potabile, la conservazione dei cicli naturali dell'acqua e l'adattamento ai cambiamenti climatici), Brema ha deciso di adottare nuovi approcci nella gestione delle acque piovane. Da un lato Brema applica anche questa tariffa di ripartizione e dà un rimborso se le proprietà sono meno sigillate e l'acqua piovana può filtrare nel suolo o viene utilizzata l'acqua piovana. Inoltre la città sta sovvenzionando investimenti nell'uso dell'acqua piovana nei servizi igienici, nell'irrigazione del giardino, nei serbatoi di raccolta fino a 12,000 EUR o in un massimo di 1/3 dei costi totali di investimento per famiglia.

Descrizione del caso studio

Sfide

Per l'area di Brema le proiezioni climatiche prevedono temperature più elevate e un cambiamento delle precipitazioni. Entro la fine del secolo (2100), le proiezioni indicano costantemente un aumento significativo delle precipitazioni invernali fino al 44 % e un significativo calo estivo fino al 22 %. Per la metà del 21ºsecolo si proiettano tendenze incoerenti in termini di precipitazioni e numero di giorni di pioggia. D'altra parte, la temperatura in tutte le stagioni dovrebbe aumentare costantemente nel prossimo secolo fino a 3,1ºC nella media annuale.

Durante il periodo invernale sono previste anche piogge estreme più frequenti. Inoltre, si prevede un aumento del rischio di alluvioni da parte del mare e della terra (comprese le inondazioni fluviali, piovose e sotterranee). Queste modifiche avranno un impatto sul sistema fognario, in particolare sulla sua futura progettazione. Saranno inoltre necessarie ulteriori misure di ritenzione idrica per la gestione delle inondazioni. Brema ha quindi deciso di investire nella gestione decentralizzata delle acque piovane.

Obiettivi

L'obiettivo generale delle azioni intraprese dalla città di Brema è quello di stabilire un bilancio idrico naturale e di ridurre lo scarico delle acque piovane nel sistema fognario, sostenendone l'utilizzo. Allo stesso tempo, il consumo di acqua potabile per determinati usi nelle famiglie dovrebbe essere ridotto (ad esempio lo scarico dei servizi igienici).

Soluzioni

La soluzione fornita per migliorare l'uso dell'acqua piovana nella famiglia Brema è una combinazione di approcci tecnici ed economici e si applica a tutti i proprietari di immobili privati. Da un lato viene applicato un sistema di cisterna dell'acqua piovana. Un tale sistema di grondaie e downspouts dirige l'acqua piovana raccolta dal tetto a una cisterna di stoccaggio. La cisterna, per lo più situata nel sottosuolo, può essere costruita con vari materiali tra cui blocco di cinderblock, cemento armato, calcestruzzo prefabbricato, vetroresina o acciaio. La cisterna fornisce acqua alla casa attraverso un sistema idraulico pressurizzato standard. L'acqua piovana può essere utilizzata sia per lo scarico della toilette, ma anche per annaffiare il giardino. L'installazione di tali sistemi negli edifici esistenti richiede l'adattamento del sistema di tubazioni e di alcune opere di terra ed è quindi a volte piuttosto costoso. Al fine di aumentare l'utilizzo del sistema e ridurre i costi una sovvenzione sui costi di investimento è concessa al proprietario dell'immobile. Tale sovvenzione può ammontare a un massimo di 12,000 EUR o a un massimo di 1/3 dei costi totali di investimento.

D'altra parte il proprietario riceve la tassa sull'acqua piovana (0,63 EUR/m2/anno) rimborsata se si applica l'uso dell'acqua piovana o il terreno viene mantenuto permeabile, in quanto la tassa viene calcolata sulla zona sigillata. Per le proprietà superiori a 1,000 m2 la tassa deve essere suddivisa tra pioggia e acque reflue. Le proprietà più piccole possono decidere volontariamente se una tale divisione è fattibile e conveniente. In pratica più grande è la proprietà e più acqua può essere mantenuta a terra, più risparmi sui costi rispetto alle proprietà sigillate possono essere raggiunti.

Rilevanza

Case mainly developed and implemented because of other policy objectives, but with significant consideration of Climate Change Adaptation aspects

Dettagli aggiuntivi

Partecipazione degli attori interessatI

L'elaborazione delle misure che rientrano nell'approccio adottato da Brema non ha incluso la partecipazione delle parti interessate. Tuttavia, i cittadini sono tra i principali attori direttamente responsabili della loro attuazione.

Successo e fattori limitanti

Il principale fattore di successo per l'utilizzo dell'acqua piovana nelle famiglie è il regime di finanziamento (ossia sovvenzioni per l'installazione del sistema di utilizzo dell'acqua piovana) fornito dallo Stato federale di Brema, che migliora il comportamento ambientale dei proprietari di case. Secondo le informazioni della Bremer Umweltberatung (consulenza ambientale per Brema), diversi cittadini vorrebbero avere case più ecocompatibili, ma senza un adeguato finanziamento raramente stanno intraprendendo azioni riguardanti la gestione delle acque piovane.

La barriera principale è che non tutte le soluzioni di utilizzo dell'acqua piovana che potrebbero essere stabilite nelle famiglie portano a un risparmio sui costi. Alcuni proprietari di case hanno anche paura di avere lavori di costruzione sulla loro proprietà. Pertanto, l'implementazione di tali sistemi di utilizzo dell'acqua piovana è più facile quando le case sono di nuova costruzione. Anche gli elevati costi di investimento costituiscono un ostacolo significativo, che può essere alleviato dalle sovvenzioni.

Costi e benefici

La tassa per l'acqua piovana per l'area sigillata e sovraccaricata è di0,63EUR/anno per l'acqua piovana non scaricata nel sistema fognario a causa di infiltrazioni o utilizzo di questa tassa è rimborsata. Questo rimborso si basa sulle circostanze individuali della proprietà. 

I costi di installazione di un sistema di utilizzo dell'acqua piovana dipendono dal contesto locale e ammontano ad almeno 6 000 EUR. La sovvenzione all'investimento fornita dallo Stato federale di Brema ammonta ad un massimo di EUR 12.000, e in ogni caso non può superare 1/3 dei costi complessivi sostenuti da un immobile che applica il sistema di utilizzo dell'acqua piovana.

Il trattamento delle acque reflue (compresa l'acqua piovana) rientra nella responsabilità delle comunità tedesche; i costi di questi servizi devono essere a carico del proprietario. Prima del 2010 le comunità non erano obbligate a suddividere le tasse per il servizio tra le acque piovane e le acque reflue. Dopo alcune decisioni del tribunale tedesco la tassa per l'acqua piovana doveva essere separata da qualsiasi tassa sulle acque reflue e ora deve essere basata sulle dimensioni della superficie di proprietà impermeabile, che dirige l'acqua nel sistema fognario pubblico.

Tempo di implementazione

Il regime di finanziamento è stato istituito negli anni'90 e da allora è stato ulteriormente sviluppato. L'attuale regime esiste dal 2016. La ripartizione delle tasse per le acque piovane e le acque reflue è legale dal 2010.

Durata

La durata di un sistema di cisterna dell'acqua piovana è di 15-20 anni, a seconda della manutenzione.

Informazioni di riferimento

Contatto

Bremer Umwelt Beratung e.V.
Am Dobben 43a
28203 Bremen
E-mail: info@bremer-umwelt-beratung.de 

Riferimento
Federal State of Bremen

Pubblicato in Climate-ADAPT Nov 22 2022   -   Aggiornamento più recente in Climate-ADAPT Mar 20 2023


Si prega di contattarci per qualsiasi altra richiesta su questo caso di studio o per condividere un nuovo caso di studio (e -mail climate.adapt@eea.europa.eu )

Azioni sul documento