Home Archivio Le esperienze di emergenza durante le ondate di calore e gli incendi boschivi siciliani richiedono un'azione contro i cambiamenti climatici

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Le esperienze di emergenza durante le ondate di calore e gli incendi boschivi siciliani richiedono un'azione contro i cambiamenti climatici

L'OMS/Europa consente ai professionisti dell'ospedale Cervello di Palermo di parlare delle loro esperienze nella sala di emergenza durante l'ondata di calore in Sicilia di luglio. Entrambi i medici equiparano la situazione di emergenza causata dal caldo estremo alle condizioni in cui la COVID-19 ha colpito per primo la regione e sottolineano l'urgente necessità di preparare la società, e in particolare gli operatori sanitari, alle minacce poste dai cambiamenti climatici.

Le azioni proposte per prepararsi all'impatto termico comprendono:

  • tempestive campagne di informazione sanitaria e consulenza per avvertire le persone sui pericoli del calore;
  • modifiche alla fornitura di servizi sanitari a tutela degli anziani; 
  • telehealth per ridurre la necessità di visitare medici e farmacie durante il caldo estate;
  • visite periodiche a domicilio da parte di operatori sanitari a persone anziane per evitare che le condizioni legate al calore diventino pericolose per la vita;
  • sistemi meteorologici di allarme precoce;
  • azioni preventive integrate e sistematizzate nel piano d'azione per la salute del calore (HHAP).

L' intera storia può essere letta sul sito web dell'OMS/Europa.

Date: 16 Aug 2023