Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Profili di paese

Cipro

 

 

 

Le fonti utilizzate per compilare le informazioni sanitarie e di adattamento per i profili dei paesi variano da paese a paese. Per gli Stati membri dell'UE, le informazioni si basano sulla loro relazione ufficiale sull'adattamento: Rendicontazione di adattamento 2021 a norma del regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima (cfr.relazioni sull'adattamento dell'UE, profili per paese dell'ADAPT per il clima) erelazioni sull'adattamento 2019 nell'ambito del regolamento sul meccanismo di monitoraggio dei gas a effetto serra dell'UE. Questi due meccanismi di comunicazione sono indicati congiuntamente come "relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento". Nota: Le informazioni pertinenti sono state copiate dalla relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento (presentata fino al 21 luglio 2021), senza elaborare ulteriormente il contenuto del testo. Alcune informazioni, valide al momento della segnalazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Inoltre, le informazioni raccolte nell'analisi dell'AEA sui cambiamenti climatici e sulla salute: sono presentati il riesame delle politiche nazionali in Europa (2021), il quadro di valutazione della preparazione all'adattamento alle schede nazionali (2018) e lo studio dell'OMS sulle politiche di salute pubblica e di adattamento ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018). Nota: Alcune informazioni, valide al momento della pubblicazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Le fonti di informazione per i paesi non membri dell'UE del SEE sono più limitate.

Informazioni tratte dalla relazione dell'AEA. Cambiamenti climatici e salute: la panoramica delle politiche nazionali in Europa (2022)

Le politiche nazionali sull'adattamento ai cambiamenti climatici e le strategie sanitarie nazionali sono state analizzate per identificare la copertura degli impatti climatici sulla salute (fisici, mentali e sociali) e i tipi di interventi che li affrontano. La relazione fornisce una panoramica europea, mentre la copertura geografica di vari aspetti delle politiche nazionali in tutta Europa può essere visualizzata utilizzando il visualizzatore di mappe. I risultati per Cipro sono riassunti qui.

Documenti politici esaminati:

Risposta nazionale per la preparazione ai cambiamenti climatici (2017)

Cipro 7aComunicazione nazionale alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (2018) 

Aspetti trattati nel documento programmatico riveduto:

Informazioni tratte dalle relazioni ufficiali dell'UE sull'adattamento. Relazioni GovReg (2021), rendicontazione MMR (2019)

Tutte le informazioni sono state segnalate nell'ambito dell'MMR nel 2019. Nel 2021 non sono state segnalate ulteriori informazioni sulla salute nell'ambito del GovReg.

La strategia nazionale di adattamento e il piano d'azione per Cipro (2017 [editori]) individuano undici settori in cui il cambiamento climatico è significativo per Cipro; la salute pubblica è una di queste. Prevede inoltre 57 misure, azioni e pratiche necessarie per un efficace adattamento ai cambiamenti climatici in ciascuno degli undici settori politici.

Le misure per la sanità pubblica comprendono:

  • Istruzioni per la protezione personale dalle ondate di calore attraverso i media.
  • Preparazione di un piano di emergenza per determinare le responsabilità dei vari centri sanitari, servizi di assistenza sociale e centri sanitari comunali.
  • Responsabilizzazione e preparazione del personale medico/infermiere e dei servizi pubblici in risposta alle emergenze legate al clima.
  • Sviluppo di un piano di emergenza nei sistemi sanitari e sociali e nei comuni per servire un numero crescente di pazienti/incidenti legati ai cambiamenti climatici.
  • Sviluppo e implementazione di un sistema informativo per le malattie associate ai cambiamenti climatici.
  • Raccomandazione per evitare di camminare all'aperto durante le ore ad alto rischio.
  • Divieto di lavoro all'aperto durante eventi estremi.
  • Sviluppo e potenziamento di sistemi di allarme rapido.
  • Funzionamento di centri comunitari in ogni comune/comunità locale (ad esempio, municipi, scuole, centri di assistenza aperta per gli anziani) per fornire protezione (aria, ombra, liquidi) alla popolazione a rischio.

La valutazione dei rischi per i cambiamenti climatici (CCRA) di Cipro è stata pubblicata nel 2016 e comprende il settore sanitario.

Informazioni dalla pubblicazione dell'OMS. Politiche di adattamento alla salute pubblica e ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018)

Il Dipartimento dell'Ambiente coordina la gestione delle questioni relative ai cambiamenti climatici attraverso un organismo multisettoriale nazionale. Il ruolo del settore sanitario è quello di sostenere questo organismo come uno dei partner nell'attuazione di misure per affrontare le questioni sanitarie.

Una valutazione dell'impatto, della vulnerabilità e dell'adattamento del settore della sanità pubblica per quanto riguarda i cambiamenti climatici osservati negli ultimi anni ha mostrato che il settore ha una buona capacità di adattamento. La principale vulnerabilità identificata riguarda i decessi e i problemi di salute dovuti a frequenti ondate di calore e temperature elevate, soprattutto durante l'estate. Inoltre, il disagio umano — in particolare per gli anziani — aumenta quando i livelli di umidità sono elevati e quando l'aria è inquinata da particelle di polvere provenienti dal deserto del Sahara.

La ricerca sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla salute pubblica a Cipro è condotta da istituzioni e dipartimenti governativi che si occupano dello studio dei dati climatici e dei loro possibili effetti sulla salute. Cipro partecipa anche a MedCLIVAR, una rete internazionale che mira a studiare gli impatti dei cambiamenti climatici e le sfide poste alla salute pubblica, nonché il verificarsi di eventi estremi strettamente correlati alla variabilità climatica nel Mediterraneo.

Gli impatti dei cambiamenti climatici sul settore della sanità pubblica sono stati valutati sulla base delle proiezioni di Providing Regional Climates for Impacts Studies per il futuro (2021-2050) nell'ambito dello sviluppo di una strategia nazionale per l'adattamento agli impatti negativi dei cambiamenti climatici aCipro ( CYPADAPT, 2011-2014 [editori]). Gli impatti diretti includono:

  • morti e problemi di salute legati alle ondate di calore e alle alte temperature;
  • morti/lesioni da inondazioni;
  • morti/lesioni da frane; morti/lesioni da incendi.

Gli impatti indiretti includono:

  • malattie trasmesse da vettori e da roditori;
  • malattie legate all'acqua e agli alimenti;
  • effetti legati al clima sull'alimentazione;
  • malattie legate all'inquinamento atmosferico.

Risorse nel catalogo dell'Osservatorio a Cipro