Home Politica di adattamento dell'UE Finanziamenti dell'UE per l'adattamento

Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Finanziamenti dell'UE per l'adattamento

L'UE finanzia l'adattamento ai cambiamenti climatici in Europa attraverso un'ampia gamma di strumenti. Il quadro finanziario pluriennale 2021-2027 garantisce che almeno il 25 % del bilancio europeo sia costituito da spese connesse al clima. Pertanto, le azioni di adattamento al clima devono essere integrate in tutti i principali programmi di spesa dell'UE e viene istituito un sistema di monitoraggio per garantire il raggiungimento di tali obiettivi. Importanti flussi di finanziamento relativi all'adattamento sono i seguenti:

  • Il dispositivo per la ripresa e la resilienza è il fulcro del piano europeo per la ripresa, NextGenerationEU. Mira a mitigare l'impatto economico e sociale della crisi COVID-19 e a rendere le economie e le società europee più sostenibili, resilienti e meglio preparate alle sfide e alle opportunità delle transizioni verde e digitale. I paesi dell'UE sono responsabili dell'elaborazione di piani nazionali per la ripresa e la resilienza, contenenti investimenti e riforme per affrontare le principali sfide individuate nel quadro del semestre europeo, nonché per sostenere la transizione verde e digitale. Ciò include anche la nuova strategia dell'UE sull'adattamento ai cambiamenti climatici per rendere l'Europa una società resiliente ai cambiamenti climatici entro il 2050. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.
  • Il programma LIFE è lo strumento di finanziamento dell'UE per l'ambiente e l'azione per il clima. Il sottoprogramma di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici contribuirà al passaggio a un'economia sostenibile, efficiente sotto il profilo energetico, basata sulle energie rinnovabili, climaticamente neutra e resiliente, contribuendo in tal modo allo sviluppo sostenibile. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Horizon Europeè il principale programma di finanziamento dell'UE per la ricerca e l'innovazione. Affronta i cambiamenti climatici, contribuisce a conseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e rafforza la competitività e la crescita dell'UE. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • La politica di coesione dell' UE è la principale politica di investimento dell'UE per sostenere, tra gli altri obiettivi, lo sviluppo sostenibile e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Il finanziamento è erogato attraverso fondi specifici, tra cui:
  • IlFondo europeo di sviluppo regionale (compreso il finanziamento dei progetti INTERREG) mira a rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale nell'Unione europea correggendo gli squilibri tra le sue regioni. Nel 2021-2027 consentirà investimenti in un'Europa più intelligente, più verde, più connessa e più sociale, più vicina ai suoi cittadini. Ulteriori informazioni sullo strumento sono disponibili qui
  • Il Fondo di coesione mira a ridurre le disparità economiche e sociali attraverso gli investimenti nell'ambiente e nelle reti transeuropee di trasporto (TEN-T).
    • Regolamento TEN-E(energia) (in realtà in fase di revisione). La principale priorità politica dell' attuale regolamento TEN-E è stata quella di migliorare la sicurezza energetica e l'interconnettività di tutti gli Stati membri e le regioni. L'opportunità è che gli investimenti massicci effettuati nel sistema energetico dovrebbero consentire di affrontare gli aspetti di resilienza/adattamento ai cambiamenti climatici all'inizio del ciclo di investimenti al fine di garantire che la transizione verso l'energia pulita sia anche resiliente ai cambiamenti climatici. Il regolamento TEN-E fa riferimento alla resilienza climatica, ma solo in relazione a determinati progetti e non è sufficientemente sviluppato in termini di dettagli e orientamenti.
    • Le infrastrutture TEN-T(ransport) — come le vie navigabili interne o i porti, ma anche le parti vulnerabili delle strade o delle linee ferroviarie — sono soggette a rischi particolari in periodi di eventi meteorologici estremi (lunga siccità, inondazioni, ecc.). Pertanto, è anche importante progettare un'infrastruttura TEN-T in modo da garantire un elevato livello di resilienza ai cambiamenti climatici. Il regolamento TEN-T prevede requisiti specifici in termini di considerazione della vulnerabilità delle infrastrutture di trasporto per quanto riguarda i cambiamenti climatici e le catastrofi naturali o provocate dall'uomo, al fine di affrontare tali sfide. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Il Fondo per una transizione giusta (anche pilastro uno del meccanismo per una transizione giusta) è uno strumento chiave per sostenere i territori più colpiti dalla transizione verso la neutralità climatica fornendo loro un sostegno su misura. È attuato in regime di gestione concorrente, nell'ambito del quadro generale della politica di coesione, che è la principale politica dell'UE volta a ridurre le disparità regionali e ad affrontare i cambiamenti strutturali nell'UE. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.

Altri strumenti pertinenti sono:

  • Il programma InvestEU dedicato è il secondo pilastro del meccanismo per una transizione giusta. Si basa sul modello del piano di investimenti per l'Europa e riunisce, sotto lo stesso tetto, il Fondo europeo per gli investimenti strategici e 13 strumenti finanziari dell'UE attualmente disponibili. L'intenzione è di rendere i finanziamenti dell'UE attraverso garanzie di bilancio più semplici da accedere e più efficaci attraverso un approccio più coerente, con una serie di norme e procedure e un punto di contatto per l'assistenza tecnica. La sostenibilità è un aspetto fondamentale del programma InvestEU.
  • Il meccanismo per collegare l'Europa è un programma di finanziamento a sostegno delle reti e delle infrastrutture transeuropee nei settori dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell' energia. La resilienza agli effetti negativi dei cambiamenti climatici attraverso una valutazione della vulnerabilità climatica e dei rischi, comprese le pertinenti misure di adattamento, costituisce un importante criterio di aggiudicazione. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • I paesi dell'UE attuano finanziamenti del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) attraverso programmi di sviluppo rurale (PSR). I PSR sono cofinanziati dai bilanci nazionali e possono essere preparati su base nazionale o regionale. Mentre la Commissione europea approva e monitora i PSR, le decisioni relative alla selezione dei progetti e alla concessione dei pagamenti sono gestite dalle autorità di gestione nazionali e regionali. Ciascun PSR deve lavorare per almeno quattro delle sei priorità del FEASR. Una priorità è promuovere l'efficienza delle risorse e sostenere il passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici nei settori agricolo, alimentare e forestale. Almeno il 30 % dei finanziamenti per ciascun PSR deve essere destinato a misure pertinenti per l'ambiente e i cambiamenti climatici. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Il Fondo europeo per gli affari marittimi, la pesca e l'acquacoltura va dal 2021 al 2027 e sostiene la politica comune della pesca dell'UE, la politica marittima dell'UE e l'agenda dell'UE per la governance internazionale degli oceani. Fornisce sostegno allo sviluppo di progetti innovativi che garantiscano un uso sostenibile delle risorse acquatiche e marittime. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Il meccanismo di protezione civile dell'Unione mira a rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri dell'UE e 6 Stati partecipanti in materia di protezione civile al fine di migliorare la prevenzione, la preparazione e la risposta alle catastrofi. Quando un'emergenza supera le capacità di risposta di un paese in Europa e oltre, può richiedere assistenza attraverso il meccanismo. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo sostiene i propri clienti nell'identificazione degli impatti dei cambiamenti climatici che potrebbero influire sulle loro operazioni. Ciò dovrebbe portare alla formulazione di strategie di adattamento che aumentino la resilienza attraverso pratiche migliorate e investimenti in misure e tecnologie che siano più adatte a un clima mutevole e più variabile e che riducano il rischio a lungo termine. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • La Banca europea per gli investimenti è già uno dei maggiori investitori nell'azione per il clima e nella sostenibilità ambientale a livello globale, essendo il più grande finanziatore dell'azione per il clima. La BEI mira ad aumentare il volume del suo sostegno all'azione per il clima, compresa la costruzione della resilienza ai cambiamenti climatici. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Erasmus+ è il programma dell'UE a sostegno dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport in Europa. Consente anche un progetto che sta dotando gli studenti di comprendere i cambiamenti climatici e conoscere la responsabilità collettiva verso la protezione dell'ambiente e la prevenzione di ulteriori situazioni dannose. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.
  • Il programma Europa digitale è concepito per colmare il divario tra la ricerca tecnologica digitale e la diffusione sul mercato. Andrà a beneficio dei cittadini e delle imprese europee, in particolare le PMI. Gli investimenti nell'ambito del programma Europa digitale sostengono gli obiettivi gemelli dell'Unione europea in materia di transizione verde e trasformazione digitale, rafforzando nel contempo la resilienza e la sovranità digitale dell'Unione. Maggiori informazioni possono essere trovate qui.