Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Servizi per il clima

La nuova strategia di adattamento dell'UE sottolinea il ruolo dei servizi climatici per l'adattamento ai cambiamenti climatici. I servizi climatici aiutano a comprendere i cambiamenti climatici attuali e futuri e i relativi impatti sui diversi settori politici in tutta Europa mediante prodotti orientati all'utente.

Un servizio per il clima è la fornitura di informazioni sul clima per aiutare gli utenti finali a prendere decisioni intelligenti sul clima. Le informazioni sul clima possono variare dalle previsioni stagionali (ad esempio, prospettive di incendi boschivi) alle proiezioni a lungo termine (ad esempio, l'innalzamento del livello del mare). Può essere combinato con altre informazioni settoriali (ad esempio, distribuzione della popolazione, distribuzione delle colture, protezione costiera) che sono rilevanti per valutare l'esposizione e la vulnerabilità ai rischi climatici. I servizi climatici possono includere servizi meteorologici, che si concentrano su previsioni a breve termine (ad esempio, condizioni meteorologiche pericolose).

I servizi climatici devono essere basati su informazioni e competenze scientificamente credibili, devono rispondere alle esigenze degli utenti e possono essere co-progettati dagli utenti finali e dai fornitori per consentire l'adozione. Possono rivolgersi a un vasto pubblico o essere adattati a settori specifici o gruppi di utenti.

Il testo che segue illustra tre servizi europei per il clima forniti dal programma Copernicus. Fornisce inoltre informazioni complementari sui sistemi europei di allarme rapido, sui servizi nazionali per il clima e sui quadri internazionali per il coordinamento e la ricerca sui servizi climatici.

I sistemi di allarme rapido per i rischi per la salute e il benessere legati al clima dell' Osservatorio europeo del clima e della salute presentano i principali sistemi europei di allarme rapido per i rischi per la salute legati al clima, in particolare per quanto riguarda il rischio di inondazioni e inondazioni, tempeste, incendi boschivi, ondate di calore e siccità.

 

Copernicus Climate Change Service (C3S)

Il servizio Copernicus sui cambiamenti climatici (C3S) mira a sostenere le politiche e le azioni europee in materia di clima, contribuendo a costruire una società europea più resiliente ai cambiamenti climatici indotti dall'uomo.

Copernicus è il Programma di Osservazione della Terra dell'Unione Europea. Si compone di un complesso insieme di sistemi che raccolgono dati da più fonti: satelliti di osservazione della Terra e sensori in situ, come stazioni di terra, sensori trasportati nell'aria e in mare. Copernicus elabora questi dati e fornisce agli utenti informazioni attraverso una serie di servizi che riguardano sei aree tematiche: terra, marina, atmosfera, cambiamenti climatici, gestione delle emergenze e sicurezza.

C3S fornisce informazioni sui cambiamenti climatici e sugli impatti per molti settori attraverso il Climate Data Store, che comprende

  • Variabili climatiche essenziali (ECV),
  • osservazioni climatiche,
  • il clima rianalizza,
  • proiezioni climatiche,
  • indicatori di impatto climatico.

Gli utenti di C3S includono scienziati, consulenti, pianificatori e responsabili politici, i media e il pubblico. Tutti i dati e gli strumenti C3S sono forniti gratuitamente.

 

Servizio di gestione delle emergenze di Copernicus (CEMS)

Il servizio di gestione delle emergenze di Copernicus (CEMS) fornisce informazioni su diversi rischi legati al clima, tra cui inondazioni, siccità e incendi, per la risposta alle emergenze e la gestione del rischio di catastrofi.

Il CEMS supporta tutti gli attori coinvolti nella gestione delle catastrofi naturali o provocate dall'uomo fornendo dati geospaziali e immagini per un processo decisionale informato. CEMS monitora costantemente l'Europa e il mondo per i segnali di un disastro imminente o la prova di un evento in tempo reale. I prodotti CEMS possono esaminare i cambiamenti in un'area della Terra nel corso di una serie di giorni, settimane, mesi o anni.

CEMS Early Warning and Monitoring offre informazioni geospaziali critiche a livello europeo e globale attraverso continue osservazioni e previsioni per inondazioni, siccità e incendi boschivi.

  • I sistemi europei di sensibilizzazione alle alluvioni (EFAS) e i sistemi globali di sensibilizzazione alle alluvioni (GloFAS) forniscono informazioni complementari sulle previsioni di alluvioni alle parti interessate che sostengono la gestione del rischio di alluvione a livello nazionale, regionale e globale.
  • L'Osservatorio della siccità (DO) fornisce informazioni rilevanti per la siccità e avvertenze tempestive per l'Europa (Osservatorio europeo della siccità — EDO) e a livello globale (GDO). Il servizio pubblica brevi rapporti analitici (Drought News) in previsione di un'imminente siccità.
  • Il sistema europeo d'informazione sugli incendi boschivi (EFFIS) monitora l'attività degli incendi boschivi in tempo quasi reale. EFFIS sostiene la gestione degli incendi boschivi a livello nazionale e regionale per l'Europa e in tutto il Medio Oriente e il Nord Africa.

CEMS On Demand Mapping fornisce informazioni dettagliate on-demand per determinate situazioni di emergenza che derivano da disastri naturali o provocati dall'uomo in qualsiasi parte del mondo: Mappatura Rapida e Rischio e Recupero Mapping, che fornisce informazioni geospaziali a supporto delle attività di Disaster Management, comprese le fasi di prevenzione, preparazione, riduzione del rischio e recupero.

 

Servizio di monitoraggio dell'ambiente marino di Copernicus (CMEMS)

Il servizio marino di Copernicus (o servizio di monitoraggio dell'ambiente marino di Copernicus; CMEMS) è uno dei sei servizi di Copernicus, il programma dell'UE volto a sviluppare servizi di informazione europei basati sull'osservazione satellitare della terra e su dati in situ (non spaziali). CMEMS è operativo da maggio 2015 ed è gestito da Mercator Ocean.

CMEMS fornisce analisi e previsioni all'avanguardia dei parametri oceanografici (prodotti oceanografici), che offrono una capacità senza precedenti di osservare, comprendere e anticipare gli eventi dell'ambiente marino. CMEMS offre un accesso unico ai prodotti oceanografici attraverso un catalogo online. Gli utenti registrati possono scaricare i prodotti in base alle loro esigenze e beneficiare di informazioni di qualità e convalida per ciascuno di essi. Gli utenti possono inoltre usufruire di una serie di servizi on-line senza alcuna registrazione, come: scopri il catalogo dei prodotti, visualizza i prodotti, accedi alle informazioni sulla qualità dei prodotti, utilizza FAQ tecniche, accedi al forum interattivo basato sul web.

Il servizio è destinato a qualsiasi utente finale che richieda informazioni sull'oceano (compreso un'ampia varietà di usi finali, dal settore commerciale a quello della R & S) e in particolare ai fornitori di servizi a valle che utilizzano tali informazioni come input per i propri servizi a valore aggiunto per gli utenti finali. Gli utenti mirati sono collegati a quattro aree principali: sicurezza marittima, ambiente costiero e marino, risorse marine e previsioni stagionali e attività climatiche.

Il CMEMS pubblica l'annuale Ocean State Report che fornisce una valutazione completa e all'avanguardia dello stato attuale, delle variazioni naturali e dei cambiamenti negli oceani globali e nei mari regionali europei. Ha lo scopo di fungere da documento di riferimento per le comunità scientifiche e imprenditoriali oceaniche, nonché per i decisori e per il pubblico in generale. La pubblicazione del riassunto del rapporto consente aidecisorie al pubblico di avere informazioni immediate sullo stato dell'oceano in un formato conciso, illustrato e facilmente condivisibile.

 

Servizio di monitoraggio dell'atmosfera di Copernicus (CAMS)

Il servizio di monitoraggio dell'atmosfera di Copernicus (CAMS) fornisce informazioni coerenti e controllate di qualità relative ai gas serra, all'energia solare e al riscaldamento climatico, in Europa e nel resto del mondo.

Cams fornisce ai propri utenti analisi e previsioni quotidiane nelle seguenti aree tematiche di output:

Cams supporta i responsabili politici a livello nazionale, regionale e locale con una serie di strumenti e relazioni che descrivono la qualità dell'aria in Europa e la sua evoluzione nel corso degli anni. Sono disponibili i seguenti strumenti e report:

  • Il CAMS Air Control Toolbox (ACT) — che fornisce previsioni a breve termine sulla qualità dell'aria europea per diverse strategie di riduzione delle emissioni.
  • Previsioni giornaliere — aiutare gli utenti a capire quanto inquinamento atmosferico può essere attribuito alle fonti urbane locali e quanto viene importato attraverso il trasporto a lungo raggio.
  • Relazioni divalutazione — che forniscono relazioni annuali di valutazione convalidate e relazioni di valutazione intermedia sui livelli e gli episodi di inquinamento atmosferico passati a sostegno delle relazioni nazionali sulla qualità dell'aria e sui superamenti delle soglie.

I casi d'uso dimostrano come i dati e i servizi CAMS supportano l'adattamento alle condizioni atmosferiche. Questi casi d'uso includono approfondimenti ad alta risoluzione sui problemi di qualità dell'aria (AIR-Portal), un sistema di supporto decisionale per lo sviluppo della generazione di energia fotovoltaica sul tetto (Mon Toit Solaire), una cassetta di strumenti per la qualità dell'aria mirata al supporto delle politiche (ATMOSYS-CAMS) e previsioni sulla qualità dell'aria di facile accesso (Windy).

Le informazioni specificamente mirate al settore sanitario sono descritte qui.

Cams gestisce anche una serie di workshop di policy per un coinvolgimento bidirezionale approfondito con gli utenti.

 

Ulteriori risorse relative ai servizi per il clima

Il Global Framework for Climate Services (GFCS) consente una migliore gestione dei rischi di variabilità e cambiamento climatico attraverso lo sviluppo e l'integrazione di informazioni e previsioni sul clima basate sulla scienza nella pianificazione, nelle politiche e nelle pratiche a livello globale, regionale e nazionale.

Il rapporto web sui rischi climatici che cambia l'Europa include una panoramica degli atlanti climatici nazionali e transnazionali in Europa, che dà accesso a portali interattivi con informazioni spaziali esplicite sui cambiamenti climatici passati e futuri provenienti dai servizi meteorologici nazionali e da altri fornitori di informazioni affidabili in Europa.

Il pacchetto dei risultati di CORDIS Climate Services (Come i servizi climatici possono aiutare a prendere decisioni in un clima che cambia: Le storie dei progetti Horizon 2020) offrono una panoramica completa (in diverse lingue) della maggior parte dei risultati del progetto. Questo pacchetto di risultati CORDIS si concentra su 10 progetti finanziati dall'UE che hanno sviluppato strumenti e competenze vitali per contribuire a mitigare gli impatti di un clima che cambia attraverso l'applicazione dei servizi climatici.

Lo Spazio europeo della ricerca per i servizi climatici (ERA4CS) nell'ambito dell'iniziativa di programmazione congiunta (JPI) ha coordinato i finanziamenti per la ricerca sui servizi climatici da parte di molti organismi di finanziamento nazionali con il cofinanziamento della Commissione europea. Ulteriori informazioni sono disponibili nella presente panoramica dei progetti finanziati dall'ERA4CS.

L'azione di coordinamento e sostegno Climateurope fornisce una panoramica completa delle attività nel campo dei servizi per il clima. Climateurope si è concluso nel gennaio 2021 e aveva quattro obiettivi principali: (1) sviluppare un quadro europeo per le attività di modellizzazione dei sistemi terrestri e di servizi climatici; 2) coordinare e integrare la modellizzazione europea del clima in corso e futura, le osservazioni climatiche e le iniziative infrastrutturali per i servizi climatici; 3) istituire gruppi di esperti multidisciplinari per valutare lo stato dell'arte della modellizzazione dei sistemi terrestri e dei servizi climatici in Europa e individuare le lacune esistenti, le nuove sfide e le esigenze emergenti; 4) migliorare le attività di comunicazione e diffusione con le parti interessate.

Contenuto della banca dati Climate-ADAPT

Ricerca riquadro

{'sector': [], 'special_tags': [u'ClimateService'], 'search_text': None, 'countries': [], 'css_class': None, 'title': 'Contenuto della banca dati Climate-ADAPT', 'nr_items': 10, 'search_type': [], 'element_type': [], 'macro_regions': [], 'funding_programme': None, 'origin_website': [], 'bio_regions': []}

 

 

ESPLORATORE EUROPEO DEI DATI CLIMATICI

 

C3S e EEA hanno sviluppato congiuntamente l' European Climate Data Explorer (hosted on Climate-ADAPT), che fornisce l'accesso interattivo a un numero crescente di variabili climatiche e indicatori di impatto climatico dal C3S Climate Data Store.

.