Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Profili di paese

Austria

 

 

 

Le fonti utilizzate per compilare le informazioni sanitarie e di adattamento per i profili dei paesi variano da paese a paese. Per gli Stati membri dell'UE, le informazioni si basano sulla loro relazione ufficiale sull'adattamento: Rendicontazione di adattamento 2021 a norma del regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima (cfr.relazioni sull'adattamento dell'UE, profili per paese dell'ADAPT per il clima) erelazioni sull'adattamento 2019 nell'ambito del regolamento sul meccanismo di monitoraggio dei gas a effetto serra dell'UE. Questi due meccanismi di comunicazione sono indicati congiuntamente come "relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento". Nota: Le informazioni pertinenti sono state copiate dalla relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento (presentata fino al 21 luglio 2021), senza elaborare ulteriormente il contenuto del testo. Alcune informazioni, valide al momento della segnalazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Inoltre, le informazioni raccolte nell'analisi dell'AEA sui cambiamenti climatici e sulla salute: sono presentati la panoramica delle politiche nazionali in Europa (2021), il quadro di valutazione della preparazione all'adattamento alle schede nazionali (2018) e lo studio dell'OMS sulle politiche di salute pubblica e di adattamento ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018). Nota: Alcune informazioni, valide al momento della pubblicazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Le fonti di informazione per i paesi non membri dell'UE del SEE sono più limitate.

Informazioni tratte dalla relazione dell'AEA. Cambiamenti climatici e salute: la panoramica delle politiche nazionali in Europa (2022)

Le politiche nazionali sull'adattamento ai cambiamenti climatici e le strategie sanitarie nazionali sono state analizzate per identificare la copertura degli impatti climatici sulla salute (fisici, mentali e sociali) e i tipi di interventi che li affrontano. La relazione fornisce una panoramica europea, mentre la copertura geografica di vari aspetti delle politiche nazionali in tutta Europa può essere visualizzata utilizzando il visualizzatore di mappe. I risultati per l'Austria sono riassunti qui.

Documenti politici esaminati:

La strategia austriaca per l'adattamento ai cambiamenti climatici parte 1

Österreichischer Strukturplan Gesundheit 2017 

Aspetti trattati nei documenti strategici riveduti:

Informazioni tratte dalle relazioni ufficiali dell'UE sull'adattamento. Relazione GovReg (2021), rendicontazione MMR (2019)

La strategia di adattamento nazionale austriaca (NAS, 2017) contiene una valutazione qualitativa delle vulnerabilità per nove settori, compreso il settore sanitario

Il piano nazionale di adattamento (PNA) è stato rivisto nel 2016 e presenta un catalogo di 135 opzioni di adattamento per 14 settori d'azione. La salute è uno dei campi d'azione. Le misure di adattamento non dovrebbero comportare aspetti negativi sociali; piuttosto, dovrebbero ridurre al minimo i rischi per la democrazia, la salute, la sicurezza e la giustizia sociale.

Le misure di adattamento raccomandate sono:

  • Relazioni pubbliche generali e lavori specifici per la preparazione di eventi estremi o epidemie di malattie infettive
  • Affrontare il caldo e la siccità
  • Affrontare inondazioni, frane, valanghe, frane e cadute rocciose
  • Avanzamento della conoscenza e preparazione per la gestione di agenti patogeni/malattie infettive
  • Gestione del rischio per quanto riguarda la diffusione di specie allergeniche e tossiche
  • Trattare con inquinanti e radiazioni ultraviolette
  • Collegamento e ulteriore sviluppo dei sistemi di monitoraggio e di allarme rapido
  • Incorporazione di argomenti rilevanti per il clima nella formazione e nell'ulteriore istruzione di medici e personale nelle professioni mediche, terapeutiche e diagnostiche (MTDG)

L'integrazione dell'adattamento nelle politiche e nei programmi settoriali, e quindi l'integrazione, è in aumento, con esempi pratici del settore sanitario, ad esempio le guide termiche:

  • Guida turistica: Protezione contro il calore in case e appartamenti. La guida presenta misure che possono essere utilizzate per ottenere una protezione efficiente dal punto di vista energetico contro il calore.
  • Suggerimenti contro il calore da parte dell'Agenzia austriaca per la salute e la sicurezza alimentare (AGES), tra cui telefono termico e video su una corretta alimentazione in calore e sicurezza alimentare in estate.
  • Piano d'azione per il calore — Per le strutture mediche e di assistenza per creare i propri piani d'azione per il calore: La linea guida è rivolta alle aree di cura istituzionalizzate dei gruppi di popolazione più vulnerabili e ai responsabili di ospedali, strutture infermieristiche e assistenziali. Con raccomandazioni per misure a breve e medio termine e acute, sostiene le organizzazioni nello sviluppo e nell'elaborazione dei propri piani di riscaldamento.

La relazione di valutazione austriaca del 2014 contiene una valutazione delle vulnerabilità e una sezione sull'impatto dei cambiamenti climatici sulla salute. È stato seguito dal primo rapporto speciale (ASR18), che ha affrontato la salute, la demografia e il cambiamento climatico, ed è stato pubblicato nel settembre 2018 (vedi studio caso OMS qui sotto).

Informazioni dal quadro di valutazione della preparazione all'adattamento. Schededi paese (2018)

Le barriere istituzionali e la mancanza di slancio politico ostacolano attualmente l'attuazione di politiche fondamentali che includono misure di adattamento a livello settoriale (ad esempio, nel settore sanitario e dei trasporti).

Diverse raccomandazioni proposte nell'ambito dei settori pertinenti (compreso il settore sanitario) nel PAN coinvolgono il settore assicurativo e si riferiscono ad esso come un attore chiave.

Informazioni dalla pubblicazione dell'OMS. Politiche di adattamento alla salute pubblica e ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018)

L'Austria è tra i paesi che hanno sviluppato valutazioni nazionali di vulnerabilità, impatto e adattamento ai cambiamenti climatici. Ha sviluppato quadri strategici e piani d'azione per l'adattamento ai cambiamenti climatici incentrato sulla salute. Sono state inoltre sviluppate politiche nazionali (strategie o piani) in materia di salute e cambiamenti climatici. Le politiche e le strategie chiave riflettono le considerazioni relative ai cambiamenti climatici e alla salute.

Diverse valutazioni sanitarie sono state condotte nell'ambito del NAS, coprendo i pericoli, come i rischi di calore, il potenziale di diffusione vettoriale e i pollini allergenici.

Nel 2012 gli obiettivi sanitari per l'Austria sono stati approvati dalla Commissione federale per la salute dell'Austria e dal Consiglio dei ministri austriaco. L'obiettivo generale era quello di migliorare la salute di tutte le persone che vivono nel paese, indipendentemente dal loro livello di istruzione, reddito o situazione nella vita. Un obiettivo specifico per la salute riguarda "la salvaguardia di risorse naturali sostenibili come aria, acqua e suolo e ambienti sani per le generazioni future" e discute l'adattamento ai cambiamenti climatici. 

Un sistema nazionale di sorveglianza delle zanzare è stato implementato con la cooperazione integrata tra le agenzie governative, le istituzioni sanitarie umane e veterinarie, il laboratorio di riferimento nazionale e il sistema donatore di sangue. La sorveglianza delle infezioni trasmesse da vettori è inclusa, oltre agli aspetti climatici e ambientali rilevanti per la loro diffusione e monitoraggio continuo della circolazione degli agenti eziologici.

Chi studi di casi dalla pubblicazione. Politiche di adattamento alla salute pubblica e ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018)

Funzionamento del piano nazionale di protezione del calore

Un piano austriaco di protezione del calore è stato elaborato e messo in atto nel 2017, guidato dal Ministero della Salute e degli Affari delle Donne. Le istituzioni governative a livello nazionale e regionale sono state coinvolte nella sua elaborazione e hanno lavorato insieme, assumendo diversi ruoli durante le diverse fasi di funzionamento del piano. Tra gli altri attori coinvolti figuravano professionisti sanitari, ospedali e altro personale di emergenza. Il piano fornisce informazioni meteorologiche di riferimento per gli avvisi di calore, forniti dal Servizio Meteorologico Nazionale. Il Ministero della Salute e degli Affari delle Donne fornisce informazioni sugli avvisi di calore sul suo sito web e fornisce e promuove misure precauzionali ai cittadini. Le province comunicano informazioni specifiche alle organizzazioni (come case per anziani, case di cura, ospedali e scuole d'infanzia) il più presto possibile.

Salute, demografia e cambiamenti climatici

Un rapporto speciale (2018), compilato dal gruppo austriaco sui cambiamenti climatici, valuta le complesse interrelazioni tra salute, demografia e cambiamenti climatici. Il rapporto è stato sviluppato per fornire una base legittima per il processo decisionale in scienza, amministrazione e politica. Evidenzia le opportunità di combinare politiche climatiche e sanitarie e di aumentare la preparazione e la resilienza con azioni preventive piuttosto che reattive. I benefici connessi alla salute delle misure di mitigazione dei cambiamenti climatici e di adattamento ai cambiamenti climatici sono particolarmente promettenti. Il rapporto sostiene l'elaborazione di politiche volte a migliorare lo stato di salute della popolazione ora e in futuro.

Risorse nel catalogo dell'Osservatorio sull'Austria