Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Profili di paese

Norvegia

 

 

   
  

Le fonti utilizzate per compilare le informazioni sanitarie e di adattamento per i profili dei paesi variano da paese a paese. Per gli Stati membri dell'UE, le informazioni si basano sulla loro relazione ufficiale sull'adattamento: Rendicontazione di adattamento 2021 a norma del regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima (cfr.relazioni sull'adattamento dell'UE, profili per paese dell'ADAPT per il clima) erelazioni sull'adattamento 2019 nell'ambito del regolamento sul meccanismo di monitoraggio dei gas a effetto serra dell'UE. Questi due meccanismi di comunicazione sono indicati congiuntamente come "relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento". Nota: Le informazioni pertinenti sono state copiate dalla relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento (presentata fino al 21 luglio 2021), senza elaborare ulteriormente il contenuto del testo. Alcune informazioni, valide al momento della segnalazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Inoltre, le informazioni raccolte nell'analisi dell'AEA sui cambiamenti climatici e sulla salute: sono presentati il riesame delle politiche nazionali in Europa (2021), il quadro di valutazione della preparazione all'adattamento alle schede nazionali (2018) e lo studio dell'OMS sulle politiche di salute pubblica e di adattamento ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018). Nota: Alcune informazioni, valide al momento della pubblicazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Le fonti di informazione per i paesi non membri dell'UE del SEE sono più limitate.

Informazioni tratte dalla relazione dell'AEA. Cambiamenti climatici e salute: la panoramica delle politiche nazionali in Europa (2022)

Le politiche nazionali sull'adattamento ai cambiamenti climatici e le strategie sanitarie nazionali sono state analizzate per identificare la copertura degli impatti climatici sulla salute (fisici, mentali e sociali) e i tipi di interventi che li affrontano. La relazione fornisce una panoramica europea, mentre la copertura geografica di vari aspetti delle politiche nazionali in tutta Europa può essere visualizzata utilizzando il visualizzatore di mappe. I risultati per la Norvegia sono riassunti qui.

Documenti politici esaminati:

Adattamento ai cambiamenti climatici in Norvegia (2012-2013)

Piano nazionale di preparazione alla salute 2014

Recensione diNasjonal Helseberedskapsplan (2018)

Aspetti trattati nel documento programmatico riveduto:

Informazioni dalla settima comunicazione nazionale all'UNFCCC

A seguito della relazione ufficiale norvegese sull'adattamento ai cambiamenti climatici (2010), il Parlamento norvegese ha adottato il primo Libro bianco sull'adattamento ai cambiamenti climatici nel 2013, che delinea le politiche nazionali e gli orientamenti per l'adattamento in Norvegia. Il documento fornisce una panoramica delle implicazioni dei cambiamenti climatici per la Norvegia e definisce un quadro per facilitare lo sviluppo di strategie di adattamento e l'individuazione di misure di adattamento efficaci in tutti i settori e livelli amministrativi.

L'esatta portata, la gravità e il ritmo dei futuri impatti dei cambiamenti climatici sono difficili da prevedere, ma è chiaro che i cambiamenti climatici influenzeranno la sicurezza della società. Esempi specifici includono:

  • L'aumento della frequenza e della gravità degli eventi meteorologici estremi, come tempeste, inondazioni e siccità, metterà a repentaglio la vita umana e la salute, i beni materiali e le funzioni vitali della società.
  • Sia gli eventi meteorologici estremi modificati che un graduale cambiamento del clima medio aumenteranno la vulnerabilità delle infrastrutture critiche.
  • Gli effetti globali dei cambiamenti climatici possono avere un impatto indiretto sulla sicurezza sociale in Norvegia. Ad esempio, l'intensificazione della siccità o delle inondazioni può comportare l'insicurezza alimentare, il collasso economico e la sofferenza umana, che a sua volta può portare alla migrazione transfrontaliera e alla diffusione di organismi nocivi.

Il cambiamento climatico metterà quindi in discussione la capacità ordinaria di gestione delle emergenze della società.

Dal 2006 al 2009, la Direzione norvegese per la protezione civile (DSB) ha elaborato una relazione nazionale sui rischi e la vulnerabilità (NSBR) come base per il follow-up del lavoro intersettoriale in materia di sicurezza sociale. Nel 2012, DSB ha ulteriormente sviluppato una metodologia che ha permesso l'analisi di diversi tipi di eventi tra settori e aree di responsabilità. Dal 2012 al 2014, il rapporto è stato chiamatoAnalisi Nazionale del Rischio e includeva una selezione di probabili scenari peggiori che potrebbero influenzare la società norvegese e che le autorità dovrebbero essere pronte a chiedere sforzi governativi straordinari. Dal 2017, la National Risk Analysis ha cambiato il suo nome in "Crisis Scenarios" — analisi di eventi gravi che potrebbero colpire la Norvegia.

Gli scenari di crisi hanno concluso che le condizioni meteorologiche estreme e le frane sono tra i rischi più suscettibili di colpire la Norvegia, con conseguenze potenzialmente gravi per i cittadini.

I grandi incendi boschivi possono portare a grandi perdite economiche e danni alla silvicoltura e possono rappresentare un pericolo per la vita e la salute, l'alloggio e le infrastrutture critiche. Il Centro norvegese per i servizi climatici conclude che le parti meridionali e orientali della Norvegia avranno un aumento del rischio di incendi boschivi nel prossimo secolo. Nella Norvegia orientale, i cambiamenti climatici potrebbero portare al raddoppio del numero di giorni con il rischio di incendi boschivi entro il 2050.

Conformemente al principio di responsabilità, la questione dell'adattamento ai cambiamenti climatici è affrontata in diversi documenti politici settoriali pubblicati di recente. Tra questi ci sono:

Risorse nel catalogo dell'Osservatorio sulla Norvegia