Exclusion of liability

This translation is generated by eTranslation, a machine translation tool provided by the European Commission.

Website experience degraded
We are currently facing a technical issue with the website which affects the display of data. The full functionality will be restored as soon as possible. We appreciate your understanding. If you have any questions or issues, please contact EEA Helpdesk (helpdesk@eea.europa.eu).

Profili di paese

Malta

 

 

 

Le fonti utilizzate per compilare le informazioni sanitarie e di adattamento per i profili dei paesi variano da paese a paese. Per gli Stati membri dell'UE, le informazioni si basano sulla loro relazione ufficiale sull'adattamento: Rendicontazione di adattamento 2021 a norma del regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima (cfr.relazioni sull'adattamento dell'UE, profili per paese dell'ADAPT per il clima) erelazioni sull'adattamento 2019 nell'ambito del regolamento sul meccanismo di monitoraggio dei gas a effetto serra dell'UE. Questi due meccanismi di comunicazione sono indicati congiuntamente come "relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento". Nota: Le informazioni pertinenti sono state copiate dalla relazione ufficiale dell'UE sull'adattamento (presentata fino al 21 luglio 2021), senza elaborare ulteriormente il contenuto del testo. Alcune informazioni, valide al momento della segnalazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Inoltre, le informazioni raccolte nell'analisi dell'AEA sui cambiamenti climatici e sulla salute: sono presentati il riesame delle politiche nazionali in Europa (2021), il quadro di valutazione della preparazione all'adattamento alle schede nazionali (2018) e lo studio dell'OMS sulle politiche di salute pubblica e di adattamento ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018). Nota: Alcune informazioni, valide al momento della pubblicazione, potrebbero non essere più valide oggi. Le eventuali aggiunte necessarie al testo sono chiaramente evidenziate.

Le fonti di informazione per i paesi non membri dell'UE del SEE sono più limitate.

Informazioni tratte dalla relazione dell'AEA. Cambiamenti climatici e salute: la panoramica delle politiche nazionali in Europa (2022)

Le politiche nazionali sull'adattamento ai cambiamenti climatici e le strategie sanitarie nazionali sono state analizzate per identificare la copertura degli impatti climatici sulla salute (fisici, mentali e sociali) e i tipi di interventi che li affrontano. La relazione fornisce una panoramica europea, mentre la copertura geografica di vari aspetti delle politiche nazionali in tutta Europa può essere visualizzata utilizzando il visualizzatore di mappe. I risultati per Malta sono riassunti qui.

Documenti politici esaminati:

Strategia nazionale di adattamento (2012)

Strategia nazionale dei sistemi sanitari per Malta 2014-2020 

Aspetti trattati nel documento programmatico riveduto:

Informazioni dall'OMS. Salute e cambiamenti climatici: profilo del paese (2021)

Questo profilo dell'OMS/EURO UNFCCC sulla salute e sui cambiamenti climatici per Malta fornisce una sintesi delle prove disponibili sui rischi climatici, sulle vulnerabilità per la salute, sugli impatti sulla salute e sui progressi fino ad oggi negli sforzi del settore sanitario per realizzare un sistema sanitario resiliente al clima.

Gli obiettivi generali dell'OMS e dell'UNFCCC Health and Climate Change Country Profile Project sono:

  • Aumentare la consapevolezza degli impatti dei cambiamenti climatici sulla salute
  • Sostenere un processo decisionale basato su dati concreti per rafforzare la resilienza dei sistemi sanitari
  • Sostenere il coinvolgimento della salute nei processi climatici nazionali e internazionali, come la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC)
  • Promuovere azioni che migliorino la salute riducendo al contempo le emissioni di gas a effetto serra

Informazioni tratte dalle relazioni ufficiali dell'UE sull'adattamento. Relazioni GovReg (2021), rendicontazione MMR (2019)

La strategia di adattamento nazionale maltese (NAS) è stata adottata nel 2012. La strategia fornisce una sintesi degli impatti dei cambiamenti climatici su settori specifici, compresa la salute umana, e presenta 72 azioni che dovrebbero essere intraprese. Attualmente Malta sta aggiornando la strategia di adattamento 2012 per le isole maltesi individuando i settori d'azione, che richiedono una maggiore resilienza e una maggiore preparazione agli impatti dei cambiamenti climatici.

Una valutazione preliminare del rischio di alluvioni per il distretto del bacino fluviale di Malta è stata pubblicata nel 2019 che identifica l'area con un rischio di alluvione potenzialmente significativo ed è il primo passo nello sviluppo del secondo piano di gestione del rischio di alluvioni che mira a ridurre le conseguenze negative per la salute umana, l'ambiente, il patrimonio culturale e l'attività economica associata a diversi scenari di alluvione.

Informazioni dal quadro di valutazione della preparazione all'adattamento. Schededi paese (2018)

Il NAS prescrive misure istituzionali, legislative, politiche, di comunicazione, di ricerca e sviluppo, oltre alle azioni relative ai settori dell'acqua, dell'agricoltura, della salute umana, del turismo, del finanziamento e delle assicurazioni.

La settima comunicazione nazionale di Malta all'UNFCCC ha destinato i principali settori locali (compresa la sanità) a richiedere attenzione nell'elaborazione di misure di adattamento a causa della loro attuale vulnerabilità, il che aumenta la loro suscettibilità al rischio derivante dai cambiamenti climatici.

Informazioni dalla pubblicazione dell'OMS. Politiche di adattamento alla salute pubblica e ai cambiamenti climatici nell'Unione europea (2018)

L' esercizio nazionale di valutazione del rischio a Malta, condotto nel 2015, ha stabilito che tutti i proprietari di infrastrutture critiche di rilevanza nazionale dovrebbero tenere conto degli impatti dei cambiamenti climatici, comprese le questioni relative all'adattamento alla salute, nelle loro valutazioni dei rischi e nei conseguenti piani e programmi di emergenza/emergenza/progetto.

Un sistema di allarme rapido e di risposta è in atto per le ondate di calore. Il sistema è attivato dall'Ufficio Meteorologico di Malta attraverso la Direzione degli standard sanitari, che emette linee guida per le case per gli anziani. Il pubblico è anche avvisato e si consiglia alle persone di prendere misure precauzionali contro gli effetti delle ondate di calore, come stare in luoghi freddi e bere molta acqua.

Il NAS fa esplicito riferimento agli impianti di climatizzazione e raffreddamento nelle case per anziani. Queste raccomandazioni sono state adottate dalla Direzione degli standard sanitari, che obbliga tutte le case per gli anziani a monitorare e controllare le loro temperature ambientali utilizzando indicatori di temperatura. Le registrazioni effettive della temperatura sono incluse negli audit di qualità eseguiti dal Dipartimento di invecchiamento attivo e cura della qualità all'interno del Ministero della Famiglia e della Solidarietà sociale.

L'unità di prevenzione e controllo delle malattie infettive ha effettuato due valutazioni dei rischi con esperti stranieri sulle zanzare locali nel 2009 e nel 2016. Aedes albopictus è stato trovato per essersi stabilito sull'isola. È attualmente in fase di elaborazione un piano per le malattie trasmesse da vettori. L'Unità ha identificato vettori di importanza entomologica e per la salute pubblica, il cui comportamento può essere legato ai cambiamenti climatici, e si sta organizzando una sorveglianza congiunta su tre specie di zanzare tra l'Unità e il dipartimento veterinario.

Risorse nel catalogo dell'Osservatorio su Malta